Ibride e Elettriche

Ford svelerà due nuove piattaforme elettriche entro il 2025

Secondo un rapporto pubblicato da Autocar e Reuters, Ford sarebbe pronta a svelare due nuove piattaforme dedicate ai veicoli elettrici per competere direttamente con General Motors, il gruppo Volkswagen e Tesla nella corsa globale all’elettrificazione.

Si ritiene che una piattaforma sarà dedicata ai furgoni e SUV di grandi dimensioni, mentre l’altra sarà studiata per essere implementata sulle auto e sui crossover più compatti. Insieme, consentiranno all’azienda statunitense di condividere componenti quali telaio, motori e batterie tra i modelli, riducendo i costi e consentendo una produzione di veicoli elettrici più efficiente. Inoltre, sebbene non sia stato ufficialmente confermato, entrambe le piattaforme dovrebbero essere altamente modulari come tutte le più recenti soluzioni sviluppate dai competitor.

Mustang Mach-E in azione durante la nostra prova

Alcune voci di corridoio suggeriscono, infine, come Ford abbia in programma di svelare nove nuovi veicoli completamente elettrici che andranno a coprire praticamente tutti i segmenti di mercato; è attesa quindi una vera e propria ondata di novità. Reuters riferisce che la società fornirà ulteriori informazioni sulle batterie a lungo raggio e sulla partnership con SK Innovation, oltre a obiettivi più ampi dedicati alle tecnologie future come la guida autonoma.

I nuovi modelli arriveranno entro e non oltre il 2025, mentre la completa elettrificazione arriverà non prima del 2030; nel mentre, Ford, ha in programma di sviluppare un piccolo SUV basato sulla piattaforma MEB in collaborazione con Volkswagen. Ford, al momento, non ha confermato o smentito le informazioni trapelate ma si attendono ulteriori dettagli oggi pomeriggio in concomitanza del Capital Markets Day. Considerato il tanto atteso stop alla vendita dei veicoli endotermici in Europa tra il 2030 e il 2040, a seconda dello Stato, non ci sorprende più di tanto che Ford abbia deciso proprio quella data: la strada è ancora lunga e quasi tutta in salita, non ci rimane che attendere!