Auto

Jeep avvia una campagna di richiamo per Grand Cherokee 3.0: rischio incendio del motore

Jeep ha annunciato una campagna di richiamo per la sua Grand Cherokee EcoDiesel in Nord America.

Il marchio appartenente al gruppo FCA ha fornito alla NHTSA – National Highway Traffic Safety Association – documenti nei quali riconosce un problema all’interno del sistema EGR, un sistema progettato per raffreddare i gas di scarico. A causa dello stress termico a cui questo componente viene sottoposto costantemente, è possibile che uno dei tubi al suo interno si deteriori, permettendo il passaggio di liquido di raffreddamento vaporizzato all’interno del sistema; questo mix può causare un incendio del motore stesso.

Il richiamo riguarda i Grand Cherokee prodotti tra il 2014 e il 2019 con motore EcoDiesel 3.0, e coinvolge in tutto più di 34.000 veicoli, di cui oltre 28.000 negli Stati Uniti e quasi 6000 in Canada.

I primi sintomi che indicano la presenza di questo problema sono abbastanza semplici da individuare: in primo luogo si può notare una perdita di liquido di raffreddamento, e in seconda battuta è possibile che il sistema di riscaldamento dell’auto smetta di funzionare.

Fiat Chrysler Automotive contatterà direttamente tutti i proprietari dei mezzi coinvolti e sostituirà l’unità EGR gratuitamente, e se necessario effettuerà altre ispezioni. L’inizio della campagna di richiamo è previsto per il prossimo 31 dicembre.

Si tratta della seconda campagna di richiamo avviata da Jeep negli ultimi mesi: solo a giugno infatti, la compagnia ha avviato un’altra campagna, stavolta volontaria, relativa a modelli di Grand Cherokee prodotti tra il 2014 e il 2017. In questo caso il richiamo riguarda oltre 67000 Cherokee che possono avere problemi di perdite di propulsione, o problemi a inserire la modalità Park. In questo caso il problema è stato risolto con un aggiornamento software, e non ci sono stati incidenti gravi.

Vi terremo aggiornati sull’argomento, qualora questo richiamo dovesse essere avviato anche per i clienti europei.