Ibride e Elettriche

La nuova Porsche 992 GT3RS è stata avvistata in strada

Il celebre marchio tedesco Porsche ha recentemente introdotto l’intramontabile 992 GT3 che, grazie alle sue caratteristiche tecniche uniche rispetto al resto della gamma, ha fatto emozionare gli appassionati del brand toccando alcune corde come solo a Stoccarda riescono a fare.

Grazie alla ricetta vincente del motore aspirato abbinato a cambio manuale o PDK la 992 GT3 si differenzia in maniera chiara rispetto al resto della gamma offerta al momento che monta motori solamente turbo; il tipico sound Porsche che si è perso nelle versioni più civilizzate è presente nella sportivissima GT3, reincarnando su strada lo spirito delle corse per cui il marchio è famoso.

Pochi giorni fa sono comparse online alcune foto interessanti di quella che dovrebbe essere la versione ancora più estrema della GT3, la leggendaria GT3RS; quest’ultima si è sempre distinta dalla sorella minore per un’estetica più aggressiva data dall’enorme alettone che, seppur appariscenti nella versione GT3, sulla RS trovano nuova vita ispirandosi a quelli della versione Cup.

La GT3RS è nata come una vettura da trackday ma con la possibilità di essere usata anche su strada mantenendo, nel limite del possibile con un assetto rigido, il comfort tipico del marchio di Stoccarda; nelle foto spia si può osservare un gigantesco alettone posteriore, decisamente più imponente di quelli visti fino ad ora sulle versioni precedenti della GT3RS sin dal suo esordio nel 2003 con la 996 GT3RS.

Per quanto riguarda la motorizzazione, ci si aspetta che mantenga invariata la cilindrata rispetto alla normale GT3, montando quindi un 4.0 aspirato che potrebbe passare dai 510 cv attuali fino a circa 540-580 cv , un balzo in avanti notevole pensando ai 520 cavalli della 991.2 GT3RS considerate le sempre più stringenti normative ambientali.

Ci si aspetta che venga presentata entro fine anno, eppure alcune voci parlano del 2022 a causa di problemi con la certificazione del motore probabilmente nel comparto delle emissioni; non resta che attendere e vedere cosa inventeranno, anche questa volta, i maghi di Stoccarda.