Ibride e Elettriche

L’idrogeno verrà adottato dai modelli N Performance di Hyundai

Il marchio N Performance è stato presentato per la prima volta al pubblico con il futuristico concept N 2025 Vision Gran Turismo, dotato di un (ipotetico) propulsore a idrogeno da 872 CV, ideato principalmente per gli ambienti più sportivi. Successivamente il produttore coreano ha svelato Nexo, la prima vettura stradale alimentata ad idrogeno e disponibile in Europa.

Durante l’evento N Day, dove è stata rivelata la nuova Kona N, il direttore marketing Thomas Schemera ha precisato che i futuri modelli N Performance saranno tutti dotati di un propulsore a zero emissioni; non è chiaro se si tratterà di un sistema puramente elettrico, infatti è probabile che il produttore scelga di realizzare una soluzione ibrida mantenendo comunque fuori dall’equazione la benzina.

2025 Vision Gran Turismo

In fin dei conti Hyundai non è nuova a questo genere di sfide, in passato con la RM20e ha introdotto una vettura elettrica da 799 CV capace di accelerare da 0-100 km/h in meno di 3 secondi, e da 0-200 km/h in 9,88 secondi. La RM20e era dotata di motore centrale e trazione posteriore, un binomio perfetto per chi è alla ricerca di elevate prestazioni su strada e su pista.

Nel corso dei prossimi mesi oppure anni, arriveranno diverse vetture green e il marchio ha già dichiarato che, tra i piani di sviluppi, ci sarebbe il desiderio di produrre anche SUV ad alte prestazioni. Sulla scia di Ioniq 5 e Ioniq 6, Hyundai potrebbe svelare un modello a ruote alte basato sulla piattaforma E-GMP e alimentato ad idrogeno, elettrico o un mix di entrambi.

Schemera ha affermato che il marchio rimarrà impegnato nella realizzazione di veicoli ad alte prestazioni pur passando ai sistemi elettrici; il futuro di N Performance sarà la guida sostenibile, senza però rinunciare al divertimento che non è realmente legato ad alcun tipo di alimentazione.

RM20e