Trasporti

Lotteria degli scontrini: il pieno di benzina non è valido

Tra le proposte antievasione annunciate dal Governo è partito il piano Italia Cashless, nato per incentivare l’utilizzo di carte di credito, debito e app di pagamento, allo scopo di modernizzare il Paese e favorire lo sviluppo di un sistema più digitalizzato e trasparente.

L’obiettivo del Governo è quello di premiare i cittadini più virtuosi e disponibili ad utilizzare quale strumento di pagamento una soluzione tracciabile, così da disincentivare l’utilizzo di denaro contante. Due gli interventi chiave del piano: il programma Cashback e la lotteria degli scontrini.

Mentre gli acquisti compatibili con il piano Cashback sono numerosi e coinvolgono anche alcune delle spese legate all’utilizzo e alla manutenzione del proprio autoveicolo (come bollo, revisione e assicurazione), le modalità di applicazione della lotteria degli scontrini sono differenti. Come precisato sul sito ufficiale dell’iniziativa, il sistema di premiazione non è compatibile con una serie di servizi e tipologia di esercenti; stando a quanto riportato, l’importo speso dal benzinaio non rientra in alcuna maniera nel programma di Lotteria degli scontrini.

Per l’importo speso dal benzinaio non è prevista certificazione fiscale tramite memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, operazioni indispensabili per la produzione di biglietti virtuali della lotteria.

In aggiunta ai benzinai, vengono esclusi altri esercenti come ad esempio i parcheggi pubblici e gli autosili. Non è chiaro se questa misura sarà seguita lungo tutto il periodo dell’iniziativa o sarà limitata solo alle fasi iniziali. Nelle FAQ si precisa che eventuali acquisiti effettuati presso officine, gommisti, carrozzieri e via dicendo sono compatibili purché non vengano effettuati online.

Per partecipare all’iniziativa è semplice, è necessario registrarsi nella sezione dedicata inserendo il codice fiscale. Una volta eseguita la procedura, il sistema genererà un codice univoco da portare sempre con sé e mostrare prima del pagamento elettronico.