Auto

Mercato auto Europa: continua il calo con -17,6% ad agosto

Un nuovo decisivo calo delle immatricolazioni di auto in Europa: un – 32,9% da inizio 2020. Lo scorso mese di agosto ha  registrato un netto calo delle immatricolazioni rispetto allo stesso mese dello scorso anno, pari al 17,6%.

Solamente 884.394 le unità vendute. Sul mercato delle quattro ruote pesa dunque la situazione economica generale visto i dati registrati del tutto negativi. Analizzando nel dettaglio i maggiori mercati dell’Ue, si nota come Spagna, Francia e Germania abbiano subito grandi cali. Le immatricolazioni raccolte nei mesi estivi hanno subito una grande flessione: Spagna con – 10,1%,  Francia con -19,8%Germania -20%. Periodo negativo anche per il Regno Unito che registra un – 5,8%.

Un piccolo sospiro di sollievo per il nostro paese. Nonostante il -38,9% registrato da inizio anno, l’Italia perde soltanto lo 0,4% delle immatricolazioni.

Tra i marchi automobilistici crescono la casa sudcoreana Kia e la bavarese BMW, con un +18,7 e un +7,8 %. Grandi perdite per il  Gruppo automobilistico Volkswagen che segna un -24,2%. Segue il Gruppo Renault con – 22,8% e PSA con -19%. Discreta invece la perdita per il Gruppo FCA che registra solamente -6,9%.