Trasporti

Navi militari USA più veloci col rivestimento omnifobico

Presto le navi della marina militare statunitense saranno velocissime e consumeranno meno carburante grazie a un particolare rivestimento omnifobico messo a punto dall'Università del Michigan, che consentirà loro letteralmente di scivolare sull'acqua riducendo di molto l'attrito.

Non si tratta di fantascienza ma di una ricerca molto concreta, che però ha del fantascientifico più che altro nel metodo utilizzato per raggiungere l'obiettivo. Il team di ricerca infatti ha utilizzato equazioni sulle proprietà molecolari di un elevatissimo numero di composti chimici presi da vasti database, al fine di comprendere che caratteristiche avrebbero offerto quando combinati assieme.

meet the fleet

In questo modo si è riusciti a sviluppare un nuovo materiale facile da applicare, a spray o a pennello, e resistente all'usura e agli urti, ma in grado di far scivolare via qualsiasi tipo di liquido.

Inoltre, a differenza di quanto avviene solitamente con le ricerche scientifiche, che raramente riescono ad abbandonare i laboratori per arrivare sul mercato, questo nuovo rivestimento è reale e all'Università del Michigan ritengono di riuscire a portarlo sul mercato entro due anni, almeno per quanto riguarda imbarcazioni sia militari che civili di dimensioni contenute. Il rivestimento inoltre è anche perfetto per tutte le parti non direttamente a contatto con l'acqua, come ad esempio le strumentazioni e i sensori, che potrebbe proteggere facilmente dai danni provocati da avverse condizioni meteorologiche.