Auto

Quasi pronta la Lamborghini Huracan per le gare da sterrato estreme

Da diversi mesi, il canale “B is for Build” su YouTube è al lavoro per trasformare una Lamborghini Huracan in una variante estrema destinata all’uso su strada sterrata. Soprannominata come “Jumpacan”, da Jump (salto) e -acan (Huracan), mantiene solo alcuni elementi chiave della vettura originariamente prodotta a Sant’Agata Bolognese.

Ad essere più precisi solo parte del telaio è rimasto invariato, tutti gli altri componenti come sterzo, sospensioni e interni sono stati drasticamente modificati. La cella dell’abitacolo ora beneficia di una solida e robusta gabbia tubolare che assicura una maggiore sicurezza in caso di incidenti e una migliore rigidità strutturale; presenti inoltre nuovi pneumatici da 35 e 37 pollici con tasselli specifici per il fuoristrada.

Sfortunatamente il 5,2 litri V10 italiano è stato sostituito da un V8 LS da 600 cavalli (probabilmente il medesimo usato sulle Corvette Z06 e ZR-1) abbinato ad un cambio manuale a sei rapporti. I freni invece provengono da una Ford Mustang Shelby GT500. Insomma, si tratta di un vero e proprio Frankenstein su ruote che nulla ha a che vedere con la Huracan Evo Sterrato che Lamborghini stessa ha anticipato in più occasioni nei mesi passati. Sconosciute le prestazioni e il peso complessivo della vettura anche se immaginiamo cifre di tutto rispetto, quasi vicine se non analoghe a quelle della variante ufficiale da strada.

La vettura, ora quasi ultimata, parteciperà alla Mint 400, una gara off-road annuale nel deserto americano che si svolge a Las Vegas, in Nevada. Istituita alla fine degli anni ’60, vanta partecipazioni da tutto il mondo con ospiti davvero illustri come Jay Leno, Steve McQueen, Bill Muncey e molti altri. La prima gara si disputerà a dicembre e prima di allora lo youtuber ha già dichiarato che apporterà ulteriori modifiche come ammortizzatori maggiori, piastre di rinforzo e un’altezza da terra superiore.

Di seguito vi riportiamo il video di Jumpacan