Tom's Hardware Italia
Auto

Recensione Anker Roav, dash cam Full HD dal design compatto

Roav è una dash cam, una videocamera da posizionare sul parabrezza dell'auto per registrare possibili incidenti, così da avere una prova nel caso di un contenzioso.

Roav è una dash cam, una videocamera da posizionare sul parabrezza dell'auto per registrare possibili incidenti, così da avere una prova nel caso di contenzioso.

Se non conoscete questi prodotti, vi consigliamo di dare un'occhiata a questo articolo in cui spieghiamo velocemente il funzionamento, mentre se avete dubbi sulla validità legale delle immagini registrate, quest'altro articolo fa per voi.

La Roav è costituita da un unico corpo che integra un piccolo schermo da 2,4" sotto cui sono posizionati quattro tasti a sfioramento. Con questi tasti è possibile muoversi all'interno dei menù e interagire con le impostazioni.

20170830 164845

Il tasto di accensione è su un bordo, mentre le altre connessioni prevedono una porta Micro USB per l'alimentazione e un lettore di microSD, su cui registrare i filmati. Integra anche un altoparlante e un microfono che registra l'audio ambientale.

L'obiettivo è posizionato sul bordo inferiore, e si può ruotare per trovare la giusta inquadratura. Differentemente da altre dash cam, composte da un obiettivo fisso e una ventosa, la Roav è fatta in maniera tale da posizionarla parallela al parabrezza, per poi ruotare solo l'obiettivo

20170830 170120

Nella confezione è presente un supporto con un adesivo, simile a quello delle action cam, in grado di offrire un elevato potenziale adesivo. Dopo aver incollato il supporto al vetro è praticamente impossibile rimuoverlo, se non con un'apposita spatola (fornita nella confezione). Troviamo che questa soluzione, rispetto alla ventosa, sia sensata, in quanto la dash cam non deve essere continuamente spostata. Nella confezione è incluso un secondo supporto, nel caso ne abbiate necessità nel tempo.

20170830 164857

Nella dotazione non manca un lungo cavo USB per una facile installazione e un adattatore accendisigari con due porte USB. 

L'installazione e il funzionamento sono molto semplici, poiché come tutte le altre dash cam, è sufficiente alimentarla per avviarla e iniziare la registrazione. Ma è anche dotata di sensori di movimento, di cui si può scegliere la sensibilità su più livelli, che attiveranno la registrazione in caso di scossoni anche ad auto ferma.

Tra le funzioni aggiuntive troviamo una connettività Wi-Fi, che in abbinamento all'app per smartphone ci permette di trasferire direttamente le registrazioni, senza dover accedere direttamente alla scheda microSD. Una funzione comoda se, ad esempio, volete dimostrare direttamente dopo un sinistro che possedete delle prove inconfutabili, così da spegnere sul nascere la creatività di qualche furbetto.

Il sensore della videocamera è un Sony Exmor IMX323, in grado di registrare video in risoluzione Full HD a 30 FPS. L'obiettivo offre un'angolo di ripresa di 145° e anche una funzione "night vision".

La qualità video non è comparabile a quella di una normale videocamera, ma è più che idonea per l'obiettivo che si prefigge. Anche l'audio è all'altezza delle necessità.

Verdetto

20170830 164957

La ROAV è venduta a 99 euro, un prezzo che possiamo considerare leggermente sopra la media del mercato. Tuttavia è in linea con l'offerta, poiché offre una qualità costruttiva di buon livello, una qualità dell'immagine anch'essa sopra alla media, il Wi-Fi e la possibilità, tramite l'app, di trasferire e rivedere direttamente le registrazioni.

Anker Roav DashCam Anker Roav DashCam