Auto

Renault ZOE: ricarica rapida sotto le aspettative

La vettura elettrica best seller in Europa è la Renault ZOE che con 250.000 unità vendute, guadagna con distacco il titolo di regina del Vecchio Continente; la vettura non è stata concepita per i lunghi viaggi, infatti è tanto perfetta come city car quanto inadatta in ambienti come l’autostrada. 

Renault ZOE Z.E 50 è dotata di una batteria da 55 kWh che, nelle ultime versioni, è accompagnata da un optional da circa 1000 € denominato ricarica rapida DC; in ricarica, Renault ZOE riesce a raggiungere una potenza massima di 46 kW, molti meno rispetto alla rivale Peugeot e-208 che raggiunge i 100 kW.
Uno dei motivi è sicuramente il sistema di raffreddamento della batteria che sulla ZOE è ad aria, probabilmente non sufficiente per tenere la batteria alla temperatura corretta durante la ricarica ed inoltre osservando la curva di ricarica si può osservare come il picco di 46 kW avvenga fino al 30% di carica, andando in discesa fino a 25 kW all’80%.

La potenza di carica media da 20% a 80% è di 36 kW, un dato tutt’altro che entusiasmante; grazie al sistema di ricarica a tre fasi da 22 kW di cui è equipaggiata, ricaricare utilizzando il sistema optional ricarica rapida DC oltre il 60% di carica non avrà alcun vantaggio, mentre accorcerebbe i tempi per quanto riguarda l’intervallo 0-60%.

Per quanto riguarda il C-rate, ovvero il rapporto tra la carica e la capacità del pacco batteria stesso, il numero finale è 0.83C, sorprendentemente minore delle sue rivali.

Nel test successivo, il test di ristoro energia, viene presa come riferimento l’autonomia complessiva di 395 km, 52 kWh disponibili di energia totale e un consumo medio di 132 Wh/km; la velocità di ristoro energetico sarebbe quindi di 4,6 km/minuto.
Non c’è nulla di veloce per quanto concerne la Renault ZOE e l’acquisto dell’optional menzionato sopra non è, quasi mai, giustificato.

Comparandola con alcune rivali EV, vediamo che il trono nel campo della ricarica va a Peugeot e-208 con 100 kW di potenza massima in ricarica, 2C di C-Rate iniziale e ben 7.6 km/minuto di ristoro energetico, eppure la Renault ZOE ha stregato gli acquirenti europei salendo in vetta alle classifiche.