Moto

Sondors Metacycle è quasi pronta: ultimi test e poi il lancio sul mercato

L’azienda californiana Sondors torna a far parlare di sé e della sua moto elettrica promessa a un prezzo decisamente accessibile; al momento tutte le moto elettriche in grado di offrire prestazioni quantomeno briose superano senza difficoltà la soglia dei 10.000 €, ma grazie alla Sondors Metacycle tutto questo potrebbe cambiare.

Sondors ha deciso di cambiare approccio: anziché pensare ad una moto grossa e potente in grado di offrire prestazioni da togliere il fiato, ha progettato e realizzato una moto dalle dimensioni contenute, dal peso ridotto, in grado di offrire trasferimenti piacevoli e veloci ma senza spaventare con i suoi dati tecnici. La Sondors Metacycle sarà in grado di raggiungere i 130 km/h e offrirà un’autonomia di circa 130 km. Sì certo, non sono dati da far girare la testa, ma se li mettiamo in prospettiva con il prezzo a cui la Metacycle arriverà sul mercato, tutto cambia: Sondors proporrà la Metacycle a 5000 $ più spese di messa in strada ed eventuale spedizione – già disponibile anche in Europa.

Se si parla di moto elettriche economiche, pensate per essere divertenti, pratiche e stilose, ad oggi non ci sono molte alternative – forse solo Super SOCO può competere in questo campo, con i suoi modelli elettrici come il piccolo Super SOCO TSx che abbiamo recensito qualche mese fa.

Sondors è riuscita a contenere il prezzo delegando la produzione di molte parti della moto in Cina, a Shenzhen, mentre altre componenti arrivano da fornitori internazionali. Sulla ruota posteriore della Metacycle si trova un motore a magneti permanenti da 14.5 kW di potenza, pari a circa 19 cavalli, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 4000 Wh, eventualmente aumentabile fino a 7000 Wh installando una seconda batteria nel “buco” dove normalmente ci sarebbe il serbatoio, uno degli elementi di design sicuramente più intriganti di questa piccola moto. Una ricarica completa tramite presa di corrente casalinga impiegherà poco meno di 4 ore.

Per assicurarsi che la moto sia pronta a sostenere tutte le difficoltà che quotidianamente si incontrano durante gli spostamenti sulle strade pubbliche, Sondors sta effettuando lunghi test di resistenza sulla sua nuova Metacycle, prima di portarla sul mercato: le prime consegne sono previste nel primo trimestre del 2022.