Tesla Model 3 Ludicrous è stata fotografata, sarà lei la nuova "Performance"?

Model 3 Ludicrous sarà una berlina elettrica molto potente, in grado di posizionarsi nella fascia più elitaria del mercato.

Avatar di Luca Rocchi

a cura di Luca Rocchi

Managing Editor

La Tesla Model 3 è pronta a stupire ancora una volta con l'introduzione della sua versione Performance e Ludicrous. Questa nuova vettura promette di incarnare l'apice della tecnologia elettrica combinata a prestazioni straordinarie, destinata a rafforzare ulteriormente la posizione di Tesla nel mercato automobilistico mondiale.

La presentazione della Tesla Model 3 Highland, non aveva inizialmente contemplato una variante ad alte prestazioni, ma il vento è cambiato. Con il trascorrere dei mesi, un flusso costante di foto spia e dettagli tecnici ha iniziato a circolare, indicando chiaramente l'arrivo di qualcosa di speciale.

Un avvistamento riportato su X mostra una ipotetica Model 3 Performance in uno showroom Tesla in California, suggerendo la presenza di un evento di presentazione privato. Le immagini dalla scena mostrano la vettura celata sotto teli protettivi ma anche in piena vista, svelando alcune delle sue linee e caratteristiche distintive.

Un utente di nome BooDev su X, la piattaforma precedentemente nota come Twitter, ha condiviso foto suggestive, insieme a dichiarazioni che indicano una capacità di accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi. Questo dettaglio, se confermato, collocherebbe la Tesla Model 3 Performance nella fascia elite delle berline sportive elettriche.

Da quanto emerso, la vettura vanta un kit aerodinamico specifico, che include un paraurti anteriore con uno splitter prominente per massimizzare la prestazione e ridurre la resistenza all'aria. Sul retro, troviamo uno spoiler realizzato in carbonio, insieme a un diffusore che accenna alla sua natura ad alte prestazioni.

L'interno non è da meno in termini di esclusività: sedili sportivi che promettono un comfort e una tenuta eccezionali anche nelle manovre più audaci, e decorazioni in fibra di carbonio per enfatizzare lo spirito dinamico della vettura.

Riguardo all'impianto propulsivo, tutte le indiscrezioni puntano verso un'architettura complessa e sofisticata. Il motore anteriore dovrebbe mantenere la potenza della versione Long Range, attestandosi a 158 kW, mentre il vero salto qualitativo si avrebbe alla parte posteriore della vettura, con un propulsore da ben 303 kW. La combinazione promette non solo accelerazioni mozzafiato ma anche una pluralità di modalità di guida, da Chill a Sport, passando per l'esperienza Insane, tutte sostenute da sospensioni attive che adattano la risposta dell'auto al tipo di guida e alla strada percorsa.