Tom's Hardware Italia
Auto

VW ID R continua a dominare la cronoscalata elettrica

Volkswagen ha infranto il precedente record di cronoscalata del monte tianmen, in cina. Con un tempo di 7 minuti e 38 secondi Romain Dumas ha completato il tracciato con l'elettrica ID R.

ID R, la vettura da corsa elettrica sviluppata dal team performance di Volkswagen e guidata dal pilota Dumas, ha stabilito un nuovo record (elettrico) per la cronoscalata di Big Gate Road, a Tianmen Shan (Cina).

Il tracciato, individuato da VW sulle colline del monte cinese Tianmen, vanta 99 tornanti e una lunghezza complessiva di circa 7 miglia (11 Km). Il pilota, già celebre per il record di Pikes Peak e per i tentativi al Nurburgring, ha completato la scalata in 7 minuti e 38 secondi netti, un nuovo record per la categoria elettrica.

Per comprendere la portata dell’impresa, è sufficiente considerare che in totale, il team ha avuto circa 3 giorni e l’equivalente di 6 “test run” per battere il precedente record. Le condizioni meteo durante le prove si sono dimostrate estremamente variabili, con frequenti piogge che hanno influenzato negativamente l’usabilità del tracciato.

Fortunatamente, le condizioni dell’asfalto sono migliorate prima della prova ufficiale, rendendo possibile un nuovo record. Infatti, il tempo migliore segnato dalla ID R di Dumas su di un asfalto semi-asciutto è stato “solo” 8 minuti e 30 secondi. Lo stesso Dumas ha riferito che “il tracciato è migliorato per la prova finale” e che il cambiamento delle condizioni gli ha permesso di “prendersi qualche rischio in più, senza dimenticare la pressione che sentiva duranti la prova ufficiale”.

Nonostante il risultato sia strabiliante se confrontato con il precedente record “ufficioso”, detenuto da Land Rover con il Range Rover Sport SVR (9 minuti e 51 secondi), è bene ricordare che molte altre scalate sono state affrontate da altrettanti costruttori per raccogliere dati telemetrici utili allo sviluppo di una vettura. Data la natura “ufficiosa” di queste prove, il record reale potrebbe essere detenuto da un’altra vettura (e da un altro pilota).

L’evento ha ribadito l’attuale superiorità del marchio di Wolfsburg sulle aziende competitrici nel mondo delle corse “elettriche”, generando un notevole interesse da parte della stampa locale e affermando il nome di Volkswagen nel fiorente mercato della mobilità elettrica cinese.