IT Pro

Ansys insieme a GM, NREL ed ESim per i veicoli elettrici

Dall'impegno congiunto di ANSYS, General Motors (GM), National Renewable Energy Laboratory (NREL) ed ESim (divisioni del Dipartimento di Energia Statunitense) prende ulteriore impulso il settore dei veicoli elettrici, in relazione a uno dei componenti critici ovvero la progettazione di batterie agli ioni di litio più efficienti e maggiore durata.

Questo team di aziende, negli ultimi due anni e mezzo ha investito risorse nel progetto denominato "Computer-Aided Engineering for Electric Drive Vehicle Batteries" finanziato dal Dipartimento per l'energia americano per combinare modelli di batteria nuovi ed esistenti in un unico software di simulazione volto ad abbreviare i cicli di progettazione e ottimizzare le batterie.

L'attività ha interessato gli aspetti di modellazione della gestione termica, elettrochimica, il trasporto di ioni e il flusso dei fluidi. 

Il risultato di questo lavoro è confluito in un modello evoluto per la simulazione delle batterie che è stato inseriti all'interno della più recente versione del software ANSYS Fluent, diffusa soluzione per la fluidodinamica consentendo agli sviluppatori di ridurre i tempi di progettazione-costruzione-test-break per la prototipazione e produzione delle batterie. 

Inoltre, il team ha combinato tecnologie di simulazione di campo 3 -D consolidate con la simulazione system-level, ampliando la portata di questa tecnologia e garantendo così che i nuovi strumenti possano interagire con modelli di batteria attuali e futuri.