Opinione

Consapevolezza e Formazione per affrontare un nuovo scenario in sicurezza

Le contingenze del momento storico che stiamo vivendo stanno modificando sempre di più  le modalità e i tempi della comunicazione e la fruizione della stessa, sia in ambito personale e ancora di più in ambito professionale.

Abbiamo chiesto a Lisa Dolcini, Marketing Manager di Trend Micro Italia – dove da 15 anni si occupa marketing e comunicazione, relazione, informazione e formazione per clienti e partner – cosa possiamo fare e cosa stanno mettendo loro, come azienda, a disposizione degli utenti, per affrontare al meglio questo periodo.

 

La Sicurezza parte dalla Conoscenza

La sicurezza infatti, prima ancora che dalla protezione del dato e dei sistemi informatici, parte dalla consapevolezza, della conoscenza e della formazione sul corretto utilizzo del sistema. Perché nessun sistema è davvero sicuro, se chi lo usa non sa come usarlo e non ne conosce i rischi.


Seguendo un approccio positivo e costruttivo, come azienda, Trend Micro Italia vuole dare ai suoi clienti degli spunti per pensare in modo differente e per affrontare con tranquillità il ritorno alla nuova normalità che ci attende quando il lockdown sarà finito.

Con l’obiettivo di offrire valore ed essere di reale supporto a clienti e partner l’azienda ha attivato un programma formativo, rivolto sia agli utenti business che privati, che sfrutta la comunicazione in video per portare consapevolezza al pubblico rispetto all’importanza della sicurezza informatica.

Dal punto di vista professionale la formazione è volta a illustrare e spiegare quali sono le nuove modalità di fruizione della sicurezza, che cambia nella forma ma rimane invariata nella sostanza per affrontare il nuovo approccio lavorativo continuando a proteggere i dati e gli asset aziendali.

Dal punto di vista personale, poiché si è registrato un utilizzo maggiorato dello strumento informatico – soprattutto di internet – anche da parte di chi prima ne faceva un uso limitato, l’azienda ha creato due differenti format per spiegare ai piccoli utilizzatori e ai loro genitori quali sono le pratiche corrette di navigazione e di utilizzo dello strumento web in modo da farne un uso consapevole e mettersi al riparo dai suoi potenziali rischi.

 

I Video come strumento per diffondere Consapevolezza

Come spiega Lisa, il processo di creazione del programma formativo ideato da Trend Micro Italia è il risultato di un brainstorming tra più persone e ha portato allo sviluppo di una serie di webinar e video pillole formative volte ad aumentare la consapevolezza degli utenti rispetto al tema della sicurezza informatica.

La scelta di utilizzare la comunicazione in video nasce dalla volontà congiunta delle persone coinvolte, di trovare un metodo immediato, efficace e impattante per raccontare, spiegare formare ed entrare in contatto l’audience.

Attraverso i video infatti è possibile impostare una comunicazione efficace e puntuale, tecnica e contemporaneamente fruibile da tutti.

I video permettono di rendere la comunicazione semplice e immediata, gradevole per l’interlocutore che deve trarre piacere nell’ascoltarci. Una modalità di comunicazione diretta, che permette di accorciare le distanze con il pubblico.

Proprio l’esposizione in prima persona è spesso il motivo per cui spesso ci sentiamo a disagio davanti alla telecamera. Inoltre, il vantaggio e svantaggio del video è che non vediamo la platea a cui ci stiamo rivolgendo e quindi non abbiamo un riscontro immediato rispetto alla chiarezza dei contenuti che esprimiamo.

Per questo come ha sottolineato Lisa – che in Trend Micro Italia cura tutta la comunicazione aziendale – è importante avere sempre ben chiaro qual è il target a cui ci stiamo rivolgendo e i macro punti da trattare per dare coerenza al messaggio.

 

L’efficacia di un Programma Formativo

Ma come possiamo comprendere se effettivamente stiamo dando valore al nostro pubblico?

Dare valore vuol dire rispondere alle necessità del cliente o del fruitore finale.

È importante quindi:

 

  • Ragionare con la testa del cliente, mettersi nei suoi panni per comprendere cosa sta cambiando per lui e quindi come possiamo essere d’aiuto.
  • Utilizzare una comunicazione semplice, efficace e diretta, che non faccia perdere tempo alle persone.
  • Diffondere un messaggio propositivo che stimoli gli utenti a ragionare in maniera costruttiva su come poter gestire le situazioni che si propongono.

 

Per offrire reale valore è quindi necessario spostare il focus della comunicazione dalla vendita per dargli un taglio consulenziale.

In termini di risultati, il fatto di mettere davanti la formazione e l’educazione incide in maniera significativa sulla relazione che si crea con il pubblico e la percezione che le persone hanno di noi e dell’azienda: non più meri venditori che guardano solo al profitto ma dei veri e propri consulenti pronti a supportarle strategicamente nella creazione, sviluppo e protezione del loro business.

[+photo envato-garloon-XNWD9F2.jpg]

I rapporti “mordi e fuggi” si trasformano in rapporti di lunga durata basati sulla fiducia e sulla collaborazione reciproca che danno vita, di volta in volta, allo sviluppo del miglior supporto possibile.

La comunicazione utilizzata nel modo giusto è quindi in grado di accorciare le distanze con il pubblico. E non c’entrano le dimensioni, che si tratti di una piccola azienda a conduzione familiare o di una grande multinazionale, la comunicazione efficace è sempre quella autentica e di valore che permette di mostrare l’anima dell’azienda.

 

Se ancora non l’hai ancora fatto, su https://www.mobilevideomarketing.it/guida-gratis puoi scaricare la Guida Definitiva per Video Efficaci con il Telefono.
La Guida che ti aiuta a comprendere come realizzare video efficaci e di qualità sfruttando l’attrezzatura che hai a disposizione in casa.