Manager

I top 5 malware di marzo

Nuovo appuntamento con la periodica classifica del top malware elaborata da ESET sulla tecnologia cloud di Eset denominata Live Grid, azienda produttrice dell'antivirus Eset NOD32, che nel mese di marzo ha visto Navipromo conquistare il primo posto con il 6,29% di infezioni salendo dalla seconda posizioe che occupava nel mese precedente. Navipromo è un adware che, una volta installato, apre una porta sul PC per inviare la pubblicità che appare all’utente con una serie di finestre pop-up e pop-under.

Al secondo posto si colloca HTML/ScrInject che ritorna in classifica dopo diversi mesi rilevato nel 3,59% delle infezioni; questo malware attacca le pagine web HTML inserendo script nascosti o tag iframe che reindirizzano automaticamente al download di malware.

La classifica dei Top 5 malware di Marzo elaborata da Eset

Stabile al terzo posto il trojan Win32/Sirefef in grado di cambiare le impostazioni del desktop, aggiungere voci malevole al registro del sistema, causare crash del sistema o reindirizzamenti del browser. rilevato nel 2,63% delle infezioni.

HTML/Iframe, con una rilevazione nel 2,59% delle infezioni si colloca al quarto posto reindirizzando il browser a uno specifico URL contenente il software malevolo. La prevalenza più alta questo mese si riscontra in Francia con una percentuale di rilevazioni del  5,79%.

Chiude la classifica Win32/Trojandownloader.Wauchos, rilevato nel 2,1% delle infezioni e presente soprattutto in Germania (7,3%) e nei Paesi Bassi (13,45%). Si tratta di un cavallo di Troia capace di  acquisire informazioni e comandi sul sistema operativo, sulle impostazioni di sistema e sull’indirizzo IP del computer da remoto o da Internet e in grado di scaricare altri malware da Internet. Una volta installato diventa eseguibile a ogni avvio del sistema, può creare ed eseguire un nuovo thread con il suo codice e, subito dopo l’istallazione, è in grado di cancellare il file eseguibile originale