Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Arrivano (in Svizzera) i Bedroom Cinema: letti al posto di poltrone

In Svizzera sono arrivate delle sale speciali che al posto delle classiche poltrone, propongono agli utenti VIP dei divano-letto

In Svizzera sono arrivate delle sale speciali che al posto delle classiche poltrone, propongono agli utenti VIP dei divano-letto. L’idea bislacca, nata quasi per prendere in giro i servizi streaming, permette con 49 franchi di accedere ad un accesso rapido, snack e bevande.

Negli ultimi anni, complici i servizi streaming che sempre più impazzano, gli spettatori si stanno spostando dalle sale cinematografiche ai divani della propria casa: il bedroom cinema va a sostituire questa tendenza, spostando i divani delle persone (metaforicamente) in un cinema. La sala, inaugurata lo scorso 9 maggio, prevede 11 letti matrimoniali con poggiatesta regolabili e zone per poggiare eventuali bibite e snack.

Il cinema in questione non si ferma qui: esso dispone anche di una sala IMAX con 350 posti e un’area bambini, il tutto corredato infine dalle sale classiche. Insomma, un’idea geniale e molto particolare per cambiare una tendenza che, secondo le ultime stime, vede sempre più alto il calo di presenze nelle sale (nonostante le sempre maggiori grandi produzioni).

Su Twitter sono esplosi i post che hanno diviso il pubblico:  da una parte i grandi sostenitori dell’idea che hanno inneggiato al successo, dall’altro persone che invece hanno subito pensato alle problematiche che possono presentarsi nel condividere un letto con i due spettatori degli spettacoli precedenti (anche se vi ricordiamo che ad ogni proiezione questi divano-letto vengono puliti)