Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Avengers Endgame, Joe Russo risponde su Gamora e i riferimenti a Namor e Captain Britain

Joe Russo, regista di Avengers Endgame, hanno risposto in merito al destino di Gamora dopo la fine del film e alla presunta presenza di riferimenti su Namor e Captain Britain.

Avengers Endgame è un evento culturale di portata generazionale ed epocale prima che un film (bello o brutto che sia) e per questo i fan non smettono di interrogarsi anche sulle sue enormi implicazioni e sui suoi effetti sul futuro del MCU. Nelle scorse ore ad esempio Joe Russo, uno dei due fratelli che hanno diretto il film, ha risposto, seppur a modo suo, alle curiosità dei fan su alcuni argomenti, soprattutto riguardo alla fine di Gamora e alla presenza di presunti riferimenti ad altri personaggi, in arrivo nella Fase 4, come il Principe Namor, altrimenti conosciuto come Submariner, e Captain Britain.

Anche in questo caso, come sempre, prima di continuare vi avvisiamo: per quanto riguarda Gamora continuando a leggere troverete enormi spoiler, quindi se ancora non avete visto Endgame, fermatevi qui.

Gamora è uno dei personaggi più amati dai fan, soprattutto dopo che in Infinity War Thanos l’ha sacrificata per ottenere la Gemma dell’Anima. Come sappiamo però in Endgame viene introdotto il tema del multiverso e dei viaggi nel tempo, soluzione che ha consentito all’eroina di tornare sulla Terra, anche se tecnicamente non si tratta della stessa Gamora sacrificata, ma di un essere proveniente da un’altra dimensione, identica alla Gamora che conosciamo, ma con un vissuto completamente diverso.

Chiunque sia comunque si scontra con Thanos nella battaglia finale ma come ben sappiamo il suo destino è ignoto ed è proprio su questo che si sono interrogati i fan. “La ricerca di Gamora da parte di Peter Quill lascia tutto in sospeso. Gamora muore, sopravvive, non abbiamo idea” ha commentato Joe Russo in un’intervista, aprendo così la strada a una possibile, ma non certa presenza della quest al centro del prossimo Guardiani della Galassia 3.

Le sorprese però non finiscono qui. Alcuni fan infatti hanno visto un indizio su Namor nella parte di Endgame in cui Okoye parla a Vedova Nera di un evento sismico sottomarino. Sarà così? “Forse” ha commentato sibillinamente Joe Russo, “ma potrebbe essere soltanto un terremoto”.

In un’altra scena invece in cui Captain America torna negli anni Settanta, Peggy Carter pronuncia il nome Braddock, e i fan sanno appunto che il vero nome di Captain Britain è proprio Brian Braddock. Certamente Captain Britain non è un personaggio tale da meritarsi un proprio franchise, ma i fan si sono chiesti se questo fosse solo un piccolo easter egg per appassionati o l’anticipazione almeno di una futura comparsata del super eroe britannico nel MCU e, questa volta, Joe Russo è stato più possibilista, affermando: “Beh, sì… penso… forse, o forse è solo un tizio che si chiama Braddock”.

Se ancora non avete visto nemmeno un film dedicato agli eroi più potenti della Terra, gli Avengers, potete recuperarli in questo fantastico cofanetto!