Eventi

Costruire un costume con PVC e Forex

Quando si tratta di costruire un costume cosplay capita spesso di dover passare un po’ di tempo, in fase di progettazione, ragionando su quale materiale sarebbe più giusto utilizzare per arrivare ad ottenere il risultato che vogliamo. La scelta dei materiali dipende molto dal tipo di costume cosplay che vogliamo realizzare, se si tratta di un costume sartoriale dovremo ovviamente concentrare la nostra ricerca su stoffe e passamaneria, mentre se si tratta di armature o della creazione di accessori, sarà molto utile conoscere e capire che materiali ci possono essere utili, in che modo, e con che strumenti vadano lavorati.

I materiali utilizzati dai cosplayers per costruire armi, accessori ed armature sono moltissimi, e non tutti nascono esattamente per questo scopo, e per questo è molto importante venire a conoscenza di quanti più materiali possibili e di comprendere quale faccia al caso nostro in quella determinata occasione, perché come è chiaro che sia, non tutti i materiali possono avere le stesse caratteristiche di resa finale.

Alcuni materiali come foam, materassino, plastazoto ed affini, risultano morbidi al tatto, ed apparentemente facili da lavorare a mano, altri si presentano un po’ più rigidi come il worbla o la gomma, ma hanno una resa  e una consistenza diversa, mentre legno, alluminio, forex e pvc sono materiali rigidi, le resine, invece, sono materiali liquidi.

pvc e forex

Se parliamo in linea generica, tralasciando le preferenze personali, ci teniamo a sottolineare che, per creare un costume cosplay non esiste un materiale migliore di un altro in assoluto, poiché ogni materiale, come dicevamo, ha caratteristiche differenti che gli conferiscono pregi, difetti, utilizzi e lavorazioni diverse allo scopo di ottenere un risultato piuttosto che un altro.

In questo articolo, vorremmo parlarvi di pvc e forex, due materiali che nascono per utilizzi diversi dalla creazione di costumi cosplay, ma molto usati a questo scopo.

Costruire un costume con PVC e Forex

Che cos’è il PVC?

Il PVC (acronimo di Polivinilcloruro) o anche cloruro di polivinile, è un materiale plastico, sintetico (polimero del cloruro di vinile) molto utilizzato nel mondo per tantissimi scopi poiché deve la sua versatilità alla possibilità di essere miscelato a composti inorganici e plastici di varia tipologia che gli conferiscono capacità elastiche e modellabilità.

Questo materiale, oltretutto idrorepellente, viene utilizzato in tantissimi settori, come quello edilizio, quello tessile ed industriale. Lo abbiamo visto sicuramente ovunque, e ne possediamo una quantità inaspettata anche nella nostra casa, senza magari rendercene conto, sotto forma di tubi, pannelli, lastre, e parti di oggetti vari.

pvc e forex

Che cos’è il Forex?

Il forex, nato in Svizzera una trentina di anni fa, non è altro che pvc espanso, quindi anch’esso è un materiale plastico leggero ma resistente. E’ molto più elastico, termo formabile e semplice da levigare o sagomare del comune pvc.

Essendo però come quest’ultimo un materiale rigido e idrorepellente si presta benissimo alla costruzione di accessori per un costume cosplay e pezzi di armatura.

Dato che il forex è un materiale molto adatto alla stampa diretta, nel mondo attuale, viene generalmente impiegato come materiale di punta per la realizzazione di pannelli pubblicitari, insegne, scenografie ed allestimenti. Si presenta quindi facilmente in fogli, di uno spessore variabile tra 1mm e 20mm, bianchi, neri, o di vari colori.

Il forex, come il pvc è un materiale resistente nel tempo, poiché difficilmente si usura, a contrario di molti altri materiali, e per questo è consigliabile utilizzarlo per i vostri accessori cosplay, in modo da renderli sia impermeabili che robusti e difficilmente rovinabili da intemperie, piccoli urti, e dagli anni che passano.

Forex e pvc hanno un buon rapporto qualità prezzo, rispetto ad altri materiali quali worbla, resina, alluminio e legno, per questo sono entrambi materiali molto convenienti da utilizzare per i vostri accessori, armi, e pezzi di armatura cosplay in generale.

Pvc e forex, sono materiali utilizzati già da un decennio nell’ ambito del cosplay, proprio perché sono molto semplici da usare ed hanno una grande resa finale.

pvc e forex

Se la nostra spiegazione è stata abbastanza interessante, e siete dei cosplayers abituati ad usare altri materiali per confezionare i vostri cosplay, vi starete chiedendo: “Come posso lavorare pvc e forex? Con che strumenti? E per quali tipi di pezzi sono più o meno indicati ? “

Ecco la risposta!

Come lavorare PVC e Forex in ambito cosplay

Per tagliare i fogli o sagomarli sarà sufficiente l’ utilizzo di un normalissimo cutter, ( o, se preferite, un cutter termico ) e di carta vetrata di vari spessori, per regolare le imperfezioni che possono crearsi dopo il taglio o smussare i bordi.

Per chi preferisce lavorare manualmente, ma con strumenti più avanzati, esiste un modo rapido ed efficace, che prevede l’ acquisto di uno strumento elettronico chiamato Dremel, che vi permetterà di fare allo stesso tempo, sia tagli, che levigazioni ed incisioni mediante un unico dispositivo dalle punte, lame e testine intercambiabili.

Come già detto precedentemente, questi materiali sono termo formabili, il che vuol dire che se vengono sottoposti ad un’alta temperatura, data da una pistola termica ad esempio, possono essere piegati e modellati a nostro piacimento.

Ad esclusione delle forme troppo tondeggianti o sferiche, ottenibili in modo imperfetto e faticoso, specialmente con il pvc che è generalmente meno elastico del forex, e con fogli di spessore che supera quello di 1mm, sarà possibile modellare il nostro foglio di forex come desideriamo.

pvc e forex

Termoformare questi materiali è molto semplice, e se non abbiamo la pistola termica, possiamo iniziare con un semplice phon asciugacapelli da casa. Ottenere un buon risultato, in questo modo, sarà possibile per le forme più semplici ma il tempo di lavorazione sarà nettamente più lungo di quello che andremo ad impiegare con l’ utilizzo della pistola termica.

Consigliamo di fare sempre molta attenzione a non bruciare questi materiali per evitare di generare un rilascio di sostanze tossiche e pericolose. È importante inoltre che, quando scaldiamo, o carteggiamo, questi materiali, indossiamo una mascherina protettiva, perché in ogni caso, inalare la plastica, o i suoi fumi, come per moltissimi materiali e collanti, è chiaramente per noi pericoloso e tossico.

pvc e forex

Per incollare pvc e forex sarà sufficiente utilizzare colla a caldo, Bostik o un qualunque collante adatto alla plastica. Per colorarlo bisognerà utilizzare innanzitutto un primer, come ad esempio un fondo aggrappante, e successivamente vernici acriliche a pennello, a bomboletta o ad aerografo.

Utilizzando pvc e forex, per la realizzazione dei nostri cosplay, possiamo creare scenografie da portare sul palco, spallacci, schinieri, parti di armature, spade ed armi di ogni tipo con il vantaggio di ottenere degli oggetti idrorepellenti, resistenti e duraturi nel tempo.

Se vogliamo considerare anche gli effetti negativi di questi materiali, possiamo dire che sono comunque più difficili da tagliare, termo formare e modellare rispetto al foam, materassino e plastazoto, che a differenza di forex, pvc ed affini, sono più indicati per lavori dove vogliamo andare a creare delle forme sferiche o dove abbiamo necessità di indossare un armatura o un costume in generale, che ci permetta di avere una maggiore mobilità, grazie alla loro flessibilità e morbidezza che, purtroppo, i materiali plastici in questione non ci garantiscono.