Cinema e Serie TV

Film al cinema febbraio 2020: top e flop al botteghino!

Quali sono stati i film più e meno visti al cinema a Febbraio 2020? Il mese di Febbraio è ormai giunto al termine dimostrandosi un buon mese per quanto riguarda le numerosità delle pellicole cinematografiche proposte e la loro qualità, ma anche un mese disgraziato per quanto concerne invece i guadagni realizzati da queste produzioni. Da inizio mese, infatti, è scoppiata l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus (COVID-19) con la conseguente chiusura di numerosi cinema del nord Italia e il rinvio dell’uscita di alcuni tra i film più attesi come ad esempio Lupin III – The FirstVolevo nascondermi di recente successo al Festival internazionale del cinema di Berlino. In ogni caso, come già fatto per Gennaio, in questa Top e Flop al botteghino di Febbraio 2020 parliamo di incassi e in particolare dei film che hanno stupito e deluso maggiormente nel corso di questo mese.

I Top

Tra le sorprese di questo mese c’è senz’altro la nuova commedia di Gabriele Muccino, Gli anni più belli, che aleggia da settimane tra la prima e la seconda posizione della classifica degli incassi complessivi al boxoffice. Nel fine settimana appena trascorso è tornato, ad esempio, in prima posizione grazie ad un guadagno di 49.553 euro ottenuti in 303 schermi (375.850 euro nell’intero week-end). Il totale degli incassi supera i 5 milioni di euro (€ 5.315.967), un dato che senza la sopracitata crisi avrebbe facilmente raggiunto già entro domenica scorsa.

Conferma le aspettative Parasite il quale, tornato al cinema il 6 febbraio dopo il grande successo avuto dopo la nomination agli Oscar e le relative importanti vittorie, viaggia al quarto posto degli incassi del week-end con 240.426 euro e un guadagno complessivo di 5.451.435 euro. Nelle sale cinematografiche è anche presente un altro film del regista coreano Bong Joon-ho, ovvero
Memorie di un assassino – Memories of Murder che al momento ha un incasso complessivo di 291.814 euro e che è in sala dal 13 febbraio. In realtà Memorie di un assassino è un film del 2003 che era ancora inedito in Italia, quindi se consideriamo la crisi dei cinema e il fatto che alcuni abbiano già visto il film nel corso di questi 17 anni, il risultato economico attuale non è negativo.

Continuiamo la classifica dei top con Sonic – Il Film che dopo uno slancio iniziale, si mantiene stabile tra il quarto e il quinto posto della classifica dei boxoffice con un incasso nell’ultimo week-end di 150.313 euro e un incasso totale di 2.395.991 euro. La pellicola si è abbondantemente ripresa dopo le aspre critiche nate in fase di produzione e viaggia di pari passo con Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn che al momento ha un incasso totale di 2.393.721 euro. Quest’ultima pellicola, però, è nelle sale cinematografiche da una settimana in più rispetto a Sonic il che la pone, come vedrete, in una posizione borderline tra Top e Flop.

Concludiamo questa lista dei Top con tre dati curiosi che riguardano in primis Lontano Lontano, il nuovo film di Gianni De Gregorio con il compianto Ennio Fantastichini che al momento ha un incasso totale di appena 54.895 euro, ma con una media schermo migliore anche delle pellicole più blasonate. Infatti il film è disponibile in appena 28 sale con una media di incasso di 237 euro (la media de Gli anni più belli, ad esempio, è di 164 euro perché proiettato in 303 schermi). Gli altri due dati riguardano Il Richiamo della Foresta e Bad Boys for Life: questi due film sono usciti il 20 febbraio, nel bel mezzo della crisi dovuta al Coronavirus. Nonostante ciò entrambi viaggiano tra la seconda e la terza posizione nella classifica degli incassi con un guadagno rispettivo di 1.018.817 euro (267.608 nell’ultimo week-end) e 1.271.568 euro (275.030 euro nell’ultimo week-end).

I flop

La classifica dei flop iniziamo subito con Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn. Questa pellicola, nonostante gli incassi siano molto simili a Sonic – Il Film, porta con sé il grave peso del pregiudizio nei confronti dei film della DC Comics dopo i deludenti ultimi risultati. Lo spettatore pare abbia perso, ormai, la fiducia nel brand e serve qualcosa di importante per riuscire a riconquistarla. Pertanto, nonostante il film sia tutt’altro che brutto, l’incasso totale di 2.393.721 euro non subirà chissà quale impennata. Infatti, mentre Sonic – Il Film viaggia intorno al quarto e quinto posto della classifica boxoffice, Birds of Prey rimane costante al tredicesimo posto con un incasso nell’ultimo week-end di appena 32.653 euro.

Tra i flop più emblematici di febbraio c’è sicuramente Cats. Il nuovo film di Tom Hooper prometteva di tornare più forte che mai dopo un restyling dell’ultimo momento, ma il botteghino si è rivelato imperdonabile con un incasso totale di appena 26 mila euro in dieci giorni. C’è, però, anche da dire che è, attualmente, in programma in sole 41 sale cinematografiche.

La classifica dei flop, purtroppo, è anche condizionata dalla crisi sanitaria che ha colpito soprattutto il nord Italia, ma un film in particolare non è proprio piaciuto. Stiamo parlando de La mia banda suona il pop di Fausto Brizzi. La nuova commedia che vede un cast composto da Christian De Sica, Diego Abatantuono, Massimo Ghini, Paolo Rossi e Angela Finocchiaro è al momento al settimo post della classifica dei boxoffice di quest’ultimo fine settimana, ma i risultati sono tutt’altro che positivi: l’incasso totale è di 353.209 euro con un guadagno nell’ultimo week-end di appena 84.325 euro su 179 sale in cui viene proiettato.

Tra i risultati poco soddisfacenti che vedono come causa primaria la chiusura di molti cinema, invece, vi è certamente Cattive Acque, il nuovo film di Todd Haynes con un cast stellare che comprende Mark Ruffalo, Anne Hathaway, William Jackson Harper, Bill Pullman e Tim Robbins. Nonostante i positivi giudizi di critica e l’attuale sesta posizione nella classifica boxoffice, la pellicola ha incassato appena 403.697 euro e circa 113 mila euro solo nell’ultimo week-end. Si spera possa, quindi, risalire nelle prossime settimane e con la riapertura di alcuni cinema.

Concludiamo questa lista dei flop con Doppio sospetto. Il nuovo brillante thriller psicologico di Olivier Masset-Depasse con  Veerle Baetens, Anne Coesens, Mehdi Nebbou, Arieh Worthalter e Jules Lefebvres ha incassato in totale 36.618 euro di cui 36.218 euro nell’ultimo week-end. Sì, il film è uscito da pochi giorni, esattamente il 27 febbraio ed è proiettato in sole 25 sale cinematografiche in tutta Italia, ma l’inizio non è dei migliori.

Curiosità del mese

Tra i film di maggiore successo vanno anche segnalati Odio l’Estate e Dolittle. La prima è la nuova commedia di Aldo, Giovanni e Giacomo e diretta dal regista storico Massimo Venier, la seconda è il nuovo adattamento cinematografico della serie di libri per bambini scritti da Hugh Lofting negli Anni Venti e che vede la direzione di Stephen Gaghan e un cast stellare composto da Robert Downey Jr., Rami Malek, Selena Gomez, Marion Cotillard, Emma Thompson. Entrambi i film sono usciti il 30 gennaio, pertanto non potrebbero comparire in questa lista dei top e flop, ma nel corso proprio del mese di febbraio hanno raggiunto il primo l’incasso totale di 7.408.408 euro (nell’ultimo week-end più di 55 mila euro) e il secondo 4.580.328 euro (nell’ultimo week-end quasi 46 mila euro).

Curiosa, infine, la presenza nella top 20 al botteghino di questo mese di pellicole come Jumanji – The Next Level, Figli, 1917 e Jojo Rabbit che, a più di un mese dalla loro uscita, continuano a macinare incassi confermando il loro successo nonostante ormai siano poche le sale che li trasmettono. Rispettivamente sono al ventesimo posto (incassi nel Week-end 10.348 euro e totale 12.363.697 euro), al diciannovesimo posto (incassi nel week-end 13.803 euro e totali 3.257.408 euro), al quindicesimo posto (incassi nel week-end 23.473 euro e totali 3.919.549 euro) e al quattordicesimo posto (incassi nel week-end 29.489 euro e totali 6.590.948 euro).