Parchi divertimento

Magicland riapre dal 19 Giugno con due nuove attrazioni

Come gli altri grandi parchi italiani anche Magicland ha fissato l’apertura delle proprie strutture per il 19 Giugno. Per quanto riguarda le misure di sicurezza adottate c’è molta uniformità al livello nazionale: controllo della temperatura all’ingresso, obbligo della mascherina all’interno del parco per tutta la durata della visita,  sanificazione costante di tutti gli ambienti e delle attrazioni, indicazioni sul pavimento per mantenere la distanza di un metro da altre persone non facenti parte del proprio gruppo nelle code.

Prenotazione non obbligatoria

Non è invece previsto l’obbligo di prenotazione, ciò non significa che la capienza del parco sia quella massima di 25.000 persone. L’amministratore delegato Guido Zucchi ha dichiarato che opereranno al 40%, ovvero con una capienza massima di 10.000 persone. La prenotazione obbligatoria non è stata introdotta perché in tempi normali il parco viaggia su numeri inferiori, ed è del tutto irrealistico aspettarsi un grande aumento dell’affluenza proprio quest’anno. Tuttavia, è sempre molto conveniente prenotare online. A tal proposito QUI abbiamo già parlato dei prezzi, i quali non sono cambiati nel frattempo. Acquistando online il biglietto per gli adulti parte da € 20, che è un prezzo davvero competitivo, il più basso d’Italia tra i grandi parchi. Una strategia ottima per ripartire, ma soprattutto rilanciare il nuovo Magicland, la cui immagine è stata negli anni passati, sotto la vecchia gestione, abbastanza compromessa.

Due nuove attrazioni

Sul fronte novità Magicland, nonostante il periodo difficile e la stagione ridotta si è mosso beneGattobaleno Time Machine sarà la novità 2020, ed è arrivata la conferma ufficiale, che non verranno utilizzati visori inadeguati come ad esempio la combinazione smartphone e relativo headset. Sono stati descritti sia sul sito, che dalla direttrice marketing e vendite Elisabetta Sica come di ultima generazione, ma non è stato specificato il modello.

Dal 19 Giugno verrà presentata anche una seconda novità: Cosmo Academy Planetarium, ed in merito ad essa occorrono alcune precisazioni. Prima dell’emergenza covid era previsto per il 2020 Cosmo Academy, ovvero una notevole esperienza ludico-didattica attraverso un percorso sviluppato su diverse sale tematizzate e scientificamente accurate, alla fine delle quali si sarebbe dovuto accedere alla sala del planetario. Contestualmente si sarebbe proceduto alla demolizione dell’ex castello di Alfea ed alla ritematizzazione anche degli esterni. I lavori si sono dovuti fermare qui come in tutta Italia, e ad oggi non sono neanche terminate le opere di demolizione esterne. Il parco ha dunque pensato di concentrarsi esclusivamente sulla sala del planetario con cupola da 25 metri (tra i più grandi del mondo), in questi anni del tutto sotto sfruttato. Sono stati sostituiti  i proiettori con dei modelli laser 4K e verranno proposti quattro filmati inediti:

  1.  Mondi Lontani: Alla Ricerca dei Pianeti Extrasolari
  2. Dalla Terra all’Infinito
  3. Due Piccoli pezzi di Vetro – il cielo attraverso i telescopi
  4. L’universo Misterioso delle Alte Energie

in attesa di poter vedere tutta l’area e poter vivere l’esperienza completa nel 2021.

Per quanto riguarda infine l’offerta, come nel caso di Gardaland, tutti gli spettacoli al chiuso non ci saranno, dunque sia il Gran Teatro che il Piccolo Teatro resteranno chiusi. È previsto soltanto qualche momento di incontro con la mascotte Gattobaleno. In compenso resteranno chiuse soltanto le attrazioni Haunted Hotel, Maison Houdini, PlayGround Jungle Camp e Radura dei Geyser. 

Consigliamo il libro La ricerca degli esopianeti