Giochi in scatola

I migliori 5 giochi da tavolo investigativi

Quali sono i migliori giochi da tavolo investigativi attualmente sul mercato? Molti appassionati di crime series o libri giallo sognano di vestire i panni di detective e destreggiarsi tra indizi e false piste. Numerosi giochi da tavolo permettono di vivere questa esperienza con numerose variazioni sul tema e, in alcuni casi, con l’ausilio di App.
Molti di questi titoli funzionano perfettamente anche in solitario. Non vi resta che munirvi di carta e penna per prendere appunti e prepararvi a diventare investigatori perché oggi vi illustriamo quelli che secondo noi sono i migliori giochi investigativi attualmente sul mercato tentando di mettervi a disposizione una selezione varia che spazi dai boardgame più classici alle novità che utilizzano le App passando dai “super compatti” composti da sole carte da gioco e facilmente trasportabili.

Alcuni dei prodotti sono “one shot” – ovvero giocabili una unica volta – altri invece permetto “infinite” sessioni di gioco.

Letters from Whitechapel

giochi da tavolo investigativi

Titolo realizzato da autori italiani, edito nel 2011 da Giochi Uniti, per 2-6 giocatori. Uno di essi impersonerà Jack Lo Squartatore, gli altri saranno investigatori impegnati a cercare di catturarlo. Sul genere di Scotland Yard, ma decisamente rimodernato, è un gioco che vanta una buona qualità dei materiali e ha una durata contenuta, quattro turni giocabili in circa un’ora. Si rivolge a un pubblico ampio e si basa su bluff e deduzione. È fondamentale che gli investigatori collaborino per riuscire a catturare Jack. La varietà di strategie e il cambio dei ruoli lo rende altamente rigiocabile.

Sherlock

giochi da tavolo investigativi

Nel mondo degli investigatori privati Sherlock Holmes fa scuola e storia e infatti i giochi da tavolo investigativi ispirati a lui sono numerosi. A partire dal 2018 MS edizioni ha proposto la serie Sherlock, costituito da singoli casi venduti separatamente, ovvero una serie di giochi tascabili dal prezzo contenuto con tre possibili livelli di difficoltà fra cui scegliere.

Ogni confezione contiene 32 carte che costituiscono il caso. Ognuno ne riceve 2 o 3 in base al numero di giocatori (da 1 a 8) e deve giocarne una sul tavolo, che diverrà visibile per tutti e scartarne un’altra, che nessuno, nemmeno lui, potrà più guardare per il resto della partita. Lo scopo è trovare gli indizi per risolvere il caso e scartare il maggior numero possibile di carte falsa pista, che tolgono punti a fine gioco. Si tratta di un’idea originale e interessante, con regole semplicissime, che consente di avvicinare al genere anche chi non ha mai giocato. La durata della partita non supera l’ora e può essere giocata ovunque perché richiede uno spazio minimo.

Attualmente sono disponibili 6 casi “one shot” più il caso demo scaricabile gratuitamente dal sito del distributore.

  • Molti casi di questa serie dedicata a Sherlock sono disponibili su Amazon.

Chronicles of crime

giochi da tavolo investigativi

La particolarità di questo titolo “one shot” portato in Italia da Uplay edizioni nel 2018 è quella di coniugare aspetti di realtà virtuale al materiale di gioco tramite un’app per dispositivi mobili. Il gioco base offre un tutorial e cinque scenari collegati tra loro. I componenti di gioco rappresentati da carte, come personaggi, oggetti e luoghi, sono dotati di codici QR che consentono loro di rappresentare indizi ed elementi diversi in ogni scenario.

Per la realtà virtuale sono necessari appositi occhiali che però vengono venduti separatamente dal gioco base. Chronicles of Crime è per pensato per un pubblico che include ragazzi e famiglie, pertanto l’ambientazione evita scene cruente, in modo da adattarsi a tutte le fasce di età.

Sempre ne 2018 è uscita l’espansione Chronicles of crime: Noir che aggiunge quattro nuovi scenari.

Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Sherlock Holmes consulente investigativo

Questo titolo “one shot” di Asterion/Asmodee offre 10 casi da risolvere per 1 – 8 aspiranti detective e ha una meccanica che in parte richiama quella dei libri game. Il cuore del gioco sono i libretti dei casi, in cui troverete tutte le informazioni necessarie per iniziare l’indagine e poi, in base alle decisioni prese, leggere alcuni paragrafi alla ricerca di indizi e prove. A vostra disposizione avrete la mappa di Londra, il New York Times e gli Annuari per trovare e collegare informazioni. Quando avrete una buona teoria, potrete andare a fine libro a rispondere alle domande per chiudere il caso e confrontare ciò che avete scoperto con le conclusioni tratte da Sherlock.

L’aspetto fondamentale del gioco è leggere e confrontare le informazioni sui paragrafi del libro del caso, sulla mappa e sul giornale e da lì lavorare di deduzione. In linea generale questo titolo è un po’ meno adatto a chi non ha già un po’ di esperienza con i giochi investigativi, perché alcuni casi risultano piuttosto difficili. Una partita richiede da una a due ore.

Il gioco originale risale al 1981, ma è stato recentemente ristampato e rivisitato. Per i più appassionati sono disponibili “Sherlock Holmes CI – Jack lo Squartatore e Avventure nel West End” e “Sherlock Holmes CI – Carlton House e Queen’s Park”. Entrambi offrono altri dieci casi, alcuni storici, altri del tutto nuovi.

Tra l’altro, se amate questo tipo di meccanica ma preferite un’ambientazione horror ispirata a H.P. Lovecraft, “Mythos Tales” di MS Edizioni è un’ottima opzione, che non abbiamo inserito in questa top 5 per la notevole somiglianza di meccaniche con Sherlock Holmes CI.

  • Sherlock Holmes Consulente Investigativo è disponibile su Amazon.

Detective: sulla scena del crimine

giochi da tavolo investigativi

Ideato da Ignacy Trzewiczek e portato in Italia da Pendragon Games Studio nel 2018 si tratta di un titolo “one shot” per 1-5 giocatori in cui indagare su 5 casi di difficoltà crescente che costituiscono un’unica campagna di gioco. Le regole sono molto semplici, l’esperienza di gioco è eccellente. Il cuore del gioco sono dei mazzi di carte, uno per ogni caso, ma a ciò si aggiunge un sito internet dedicato che funge da database dell’agenzia investigativa, la Antares.

Qui si trovano interrogatori, profili di persone schedate e vario altro materiale che fornisce informazioni fondamentali per la soluzione dei casi. Detective: sulla scena del crimine risulta davvero ben congegnato ed estremamente avvincente, vi farà vivere un’esperienza immersiva in lotta contro il tempo, in cui ogni scelta risulta importante. L’emozione di riuscire a incastrare le tessere del puzzle e arrivare alla soluzione è indescrivibile!

Tra l’altro, è già disponibile Detective: crimini a L.A., un’espansione che offre una campagna costituita da tre casi.

  • Detective: sulla scena del crimine è disponibile su Amazon.

Una pagina Facebook che parla di giochi da tavolo? Provate a guardare “Il topo di ludoteca“!