Cinema e Serie TV

Mortal Kombat: Cole Young non era previsto da Greg Russo

Il nuovo film di Mortal Kombat è ormai alle porte, pronto a farci fare un tuffo di azione, arti marziali e violenza spettacolare nel mondo del franchise creato da John Tobais, Ed Boon e gli sviluppatori di NetherRealm Studios, che proprio circa due anni fa hanno pubblicato Mortal Kombat 11, l’ultima incarnazione del popolare picchiaduro (di cui è disponibile la versione Ultimate su Amazon).

Dopo aver visto lo scorso trailer e aver letto i primi dettagli e immagini del film e i commenti del regista, questa volta è lo sceneggiatore Greg Russo a rivelarci dei retroscena interessanti sulla nascita del film.

In una intervista a Inverse Greg Russo ha infatti rivelato che il protagonista Cole Young, un nuovo personaggio mai visto in nessun titolo della saga videoludica, non è stato ideato da lui o da Oren Uziel che lo ha affiancato nella stesura della storia, ma è stato voluto specificatamente da Warner Bros. a monte.

“Era qualcosa che voleva lo studio. Il nuovo protagonista era un’idea inserita ancora prima del mio coinvolgimento. Io ho ereditato un primo script nel 2016 e in essa era presente il nuovo protagonista. Ma non aveva alcun legame con la mitologia di Mortal Kombat. Ho pensato: se dobbiamo fare questo film voglio assicurarmi che di farlo bene, e che questo personaggio si inserisca nella mitologia in modo organico.”

Il personaggio di Cole Young è interpretato dall’attore e artista marziale inglese Lewis Tan, che ha commentato così il suo ruolo:

“È un personaggio interessante perché è un punto di ingresso radicato nella storia. È sfortunato, è un padre, è un marito. Ma è un uomo che ha perso la sua opportunità e il suo momento. E penso che sia un personaggio davvero interessante da interpretare. Quindi questa è la sua storia. È un artista marziale ed è molto capace, ma non ha mai avuto la sua possibilità. Ed è da lì che inizia. È così si invischia nel mondo di Mortal Kombat.”

Diretto da Simon McQuoid, il nuovo Mortal Kombat uscirà nelle sale americane e in contemporanea sulla piattaforma streaming HBO Max il prossimo 23 Aprile.