Cinema e Serie TV

Sony Pictures Entertainment non produrrà più grandi film

Con Tenet attualmente nei cinema e qualche altra gande uscita nelle sale ancora in programma nei prossimi mesi, tra cui Wonder Woman 1984 in Ottobre e Black Widow in Novembre, può sembrare che le cose stiano lentamente tornando alla normalità dopo i mesi di lockdown causati dalla pandemia, almeno per quanto riguarda le proiesioni nei cinema e le produzioni cinematografiche. Per la Sony Pictures Entertainment tuttavia non è così.

Sony Pictures Entertainment

I fan della casa di produzione potrebbero infatti non vedere grandi titoli ancora per un po’. Il presidente della Sony Pictures Entertainment, Tony Vinciquerra,ha annunciato che non farà quello che lui considera un errore, ovvero di mettere in atto grandi produzioni e rilasciare grandi titoli fino a che i cinema non saranno riaperti a piena capacità. In un intervista con The Warp (che potete leggere a questo link) durante la Bank of America 2020 Media, Communications & Entertainment Conference il presidente Sony ha dichiarato:

Quello che non faremo è fare l’errore di mettere un film molto, molto costoso da $ 200 milioni nel mercato a meno che non saremo sicuri che i teatri siano aperti e operativi a capacità significativa

Il commento di Tony Vinciquerra arriva in un momento in cui Hollywood sta cercando di capire come orientarsi in questa “nuova normalità” emersa a causa del COVID-19. Dopo la chiusura dalla metà di marzo, i cinema stanno iniziando a riaprire di nuovo in tutto il mondo, anche se a capacità ridotte e con misure di distanziamento sociale in atto. Tenet, della Warner Bros, ha guidato la riapertura raggiungendo, nel weekend, un guadagno al botteghino di circa 20 milioni di dollari. Non ci sono dubbi che questa cifra, prima della pandemia, sarebbe stata molto più alta, soprattutto considerando la quantità di cinema a New York e Los Angeles ancora chiusi, ma non ci sono dati sufficienti per capire se si possa parlare di un buon guadagno, data la situazione. Sony ha quindi deciso di aspettare di vedere come evolverà la situazione.

Vedrete un sacco di cose strane accadere nei prossimi sei mesi riguardo a come i film verranno rilasciati, come verranno programmati, come saranno commercializzati, ma una volta che si tonerà alla normalità, penso che avremo imparato molto e trovato il modo di fare le cose sono un po’ diverse e si spera migliori

Tony Vinciquerra ha annunciato che la Sony Pictures Entertainment è ottimista dei risultati che otterrà Broken Hearts Gallery, un piccolo film che debutterà questo weekend nelle sale. Il presidente ha anche dichiarato che Sony ha venduto qualche film ai servizi di streaming, ma non molti. La casa di produzione preferirebbe, infatti, distribuirli ancora nei cinema.

 

Potete acquistare il libro The Making of Tenet: Inside Christopher Nolan’s Quantum Cold War a questo link