Cinema e Serie TV

Star Wars: arriva il Tamagotchi di R2-D2

Era il 1996 e in Giappone esplodeva un fenomeno di massa destinato a cambiare per sempre il mercato: creato da Akihiro Yokoi e Aki Maita e prodotto da Bandai, Tamagotchi era infatti una vera e propria console in miniatura a forma di uovo, con un piccolo schermo e un’interfaccia composta da soli tre tasti. Si trattava, di fatto, di un un simulatore di vita che impegnava a prendersi cura di un piccolo animaletto virtuale, curandolo e nutrendolo. Ora, i fan della saga di Star Wars saranno felici di sapere che il colosso giapponese ha aperto i preordini per il Tamagotchi di R2-D2, una versione tutta speciale del “life simulator” dedicata al piccolo droide apparso in tutti i film della saga di Skywalker (qui a prezzo speciale).

Tamagotchi Star Wars

Tamagotchi Star Wars

Il Tamagotchi di R2-D2 sarà proposto in due colorazioni differenti, una bianca e una blu, con la possibilità di insegnare al piccolo droide 19 differenti abilità, oltre a vari minigiochi (per un totale di 9) inclusi in questa nuova versione, tra cui gli Dejarik/Oloscacchi e un minigioco basato su scontri a fuoco. L’obiettivo del giocatore, come da tradizione, sarà quello di mantenere R2-D2 carico e pulito, stando attenti a non trascurarlo troppo. Se infatti il Tamagotchi si sentirà abbandonato per troppo tempo, i Jawas potrebbero portarlo via, rottamandolo proprio come farebbero nel deserto di Tatooine.

Takayoshi Oyama di Bandai ha definito il Tamagotchi R2-D2 frutto di una collaborazione storica (qui la notizia originale), tanto che la compagnia non vede l’ora di scoprire come reagiranno i fan del franchise a questo dispositivo spaziale. Secondo Oyama Star Wars ha dimostrato di essere un franchise senza tempo e che gli appassionati sono desiderosi di continuare ad esplorare, il che rende un’emozione unica poterlo incorporare nell’esperienza Tamagotchi.

Per poter mettere le mani sul Tamagotchi di R2-D2, gli appassionati dovranno però attendere ancora un po’: i preordini per il dispositivo si apriranno presto, con un’uscita ufficiale prevista per il prossimo 11 novembre di quest’anno.