Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Ubisoft sta pianificando nuovi adattamenti animati dei suoi giochi

Ubisoft, che ha appena trasmesso la quarta stagione di "Rabbids Invasion" su Netflix e France 3, sta analizzando la sua vastissima libreria di giochi per poter offrire degli adattamenti animati che possano soddisfare tutte le età.

Ubisoft, che ha appena trasmesso la quarta stagione di “Rabbids Invasion” su Netflix e France 3, sta analizzando la sua vastissima libreria di giochi per provare ad offrire ulteriori adattamenti animati che possano soddisfare un pubblico di ogni età.

La divisione cinematografica e televisiva dell’azienda francese sta sviluppando diverse serie animate, ispirate alle sue attuali proprietà intellettuali. Primo su tutti, uno speciale su Rabbids Invasion ambientato su Marte, visto lo straordinario successo riscosso dalla serie per bambini trasmessa su Netflix e France 3. Altre serie per i più giovani in programma prevedono l’arrivo di un’avventura comedy ispirata a Rayman e “Hungry Shark Squad“, basato sul gioco per cellulari Hungry Shark.

“Ogni programma punta ad un obiettivo diverso ed ha un formato diverso”, ha detto all’Hollywood Reporter Helene Juguet, amministratrice delegata di Ubisoft per il settore televisivo e cinematografico.

Per gli spettatori un pochino più grandi, la compagnia francese ha pensato ad una sorta di rivisitazione del franchise di Watch Dogs, adattandolo per renderlo fruibile anche ai più giovani (essendo il gioco classificato come “Rated M”, quindi per i maggiori di 17 anni). Lo show sarà incentrato su un “super hacker” adolescente, intento a risolvere crimini nel suo liceo.
“Tanto per essere chiari, il cartone animato che coinvolge l’hacking è ispirato ai temi e al marchio Watch Dogs, ma non sarà ambientato nello stesso universo, ne tanto meno sarà collegato”, ha tenuto precisare la Juguet.

Ubisoft Animation

Nel frattempo, Ubisoft ha collaborato con il produttore del Castelvania di Netflix, Adi Shankar, per produrre una serie destinata agli “young adults” (i ragazzi poco sotto i vent’anni), ispirata all’espansione di Far Cry 3 Blood Dragon e intitolata Captain Laserhawk: A Blood Dragon Vibe, che formerà il multiverso Ubisoft.

“Adi è un grande fan dei videogiochi. Condividiamo la stessa cultura e riferimenti”, afferma la Juguet. “È stato grandioso dargli la libertà di fare qualcosa di molto fresco e audace con i nostri personaggi.”

Ubisoft Animation

Oltre a collaborare con partner esterni, lo studio di animazione interno di Ubisoft comprende anche un team di “incubatori”, un piccolo gruppo di creativi incaricati di portare i giochi su altri media. “Uno dei progetti chiave dell’incubatore è quello di “tradurre” l’essenza dei videogiochi”, afferma la Juguet. “Il nostro obiettivo è quello di tradurla in modo che sia coinvolgente e innovativa anche nel campo dell’animazione“.

Sapete che l’ultimo gioco dedicato ai Rabbids è stato sviluppato in italia? Potete trovare Mario + Rabbids Kingdom Battle per Nintendo Switch cliccando qui!