Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
  • 2
  • 0

Smartphone | I migliori del 2019

Il migliore fino a 100 euro

Xiaomi Redmi 6A


Archiviazione
32 GB + Micro-SD
Schermo
5,45" - 720x1440
Batteria
3000 mAh
In alternativa

Il migliore tra 100 e 150 euro

Xiaomi Mi A2


Archiviazione
32/64/128 GB
Schermo
5,99" - 1080x2160px
Batteria
3000 mAh
In alternativa

Il migliore tra 150 e 200 euro

Xiaomi Redmi Note 7


Archiviazione
32/64 GB
Schermo
6,3 pollici - 1.080 x 2.340
Batteria
4.000
In alternativa

Il migliore tra 200 e 250 euro

Honor View 10 Lite


Archiviazione
64/128 GB
Schermo
6,5 - 1.080 x 2.340
Batteria
3.750
In alternativa

Il migliore tra 250 e 300 euro

Xiaomi Mi Mix 2S


Archiviazione
64/128 GB
Schermo
5,99 - 1080 x 2160 pixels
Batteria
3.400
In alternativa

Il migliore tra 300 e 400 euro

Huawei P20


Archiviazione
128 GB
Schermo
5,8" - 1080x2240
Batteria
3400 mAh
In alternativa

Il migliore tra 400 e 500 euro

Xiaomi Mi 9


Archiviazione
64/128 GB
Schermo
6,39 - 1.080 x 2.340
Batteria
3.300
In alternativa

Il migliore tra 500 e 600 euro

Samsung Galaxy Note 9


Archiviazione
128/512 GB
Schermo
6,4 pollici - 1440 x 2960
Batteria
4.000
In alternativa

Il migliore oltre 600 euro

OnePlus 7 Pro


Archiviazione
128/256 GB
Schermo
6,67 pollici - 1.440 x 3.120
Batteria
4.000
In alternativa

iOS in formato compatto

Apple iPhone 8


Archiviazione
64/256 GB
Schermo
4,7" - 750x1334
Batteria
1821 mAh
In alternativa
  • -

Il top di casa Apple

Apple iPhone XS Max


Archiviazione
64/256/512 GB
Schermo
6,5" - 1242x2688
Batteria
3174 mAh
In alternativa
  • -

Ultimo aggiornamento giugno 2019

Il 2019 è ormai entrato nel vivo, con i modelli presentati al Mobile World Congress ormai giunti sul mercato e una valanga di nuovi smartphone commercializzati negli ultimi due mesi. Le fasce di prezzo più basse sono inevitabilmente monopolizzate da Xiaomi, l’azienda che, più di tutte, è in grado di proporre dispositivi caratterizzate davvero da un eccellente rapporto qualità/prezzo. Emblema di tutto questo è la new-entry Redmi Note 7, divenuto ormai un punto di riferimento al di sotto dei 200 euro.

Menzione a parte per il OnePlus 7 Pro, probabilmente il primo smartphone dell’azienda realmente in grado di giocarsela alla pari con i dispositivi premium. Non a caso, è il dispositivo più costoso mai realizzato dal brand, ma la qualità si percepisce tutta nell’utilizzo quotidiano. Insomma, un aggiornamento corposo della guida, che subirà certamente nuove modifiche nei prossimi mesi.

Come scegliere lo smartphone

Il mercato degli smartphone è estremamente variegato. Gli store online offrono una miriade di soluzioni, tra le quali però risulta spesso difficile riuscire a muoversi. Attraverso questa guida vi accompagneremo nella scelta, utilizzando il parametro del rapporto qualità/prezzo come ago della bilancia per selezionare i prodotti. Questo approccio vi aiuterà ad acquistare lo smartphone migliore in relazione al budget che avrete a disposizione.

Al fine di poter andare incontro alle esigenze di tutti, abbiamo individuato nove fasce di prezzo per gli smartphone basati su sistema operativo Android:

  • il migliore fino a 100 euro
  • il migliore tra 100 e 150 euro
  • il migliore tra 150 e 200 euro
  • il migliore tra 200 e 250 euro
  • il migliore tra 250 e 300 euro
  • il migliore tra 300 e 400 euro
  • il migliore tra 400 e 500 euro
  • il migliore tra 500 e 600 euro
  • il migliore oltre i 600 euro

Per ogni fascia viene selezionato un modello principale – che è quello che, al momento dell’aggiornamento della guida, consideriamo il punto di riferimento nel segmento in questione – e un’alternativa, così da offrirvi una più ampia scelta. Alle nove opzioni relative ad Android, aggiungiamo altre due specifiche per iOS:  il migliore di casa Apple e iOS in formato compatto.

La logica di considerare a parte il sistema operativo dell’azienda di Cupertino risiede nelle peculiarità degli iPhone che, al di là dei gusti soggettivi, offrono un’esperienza che, di fatto, è differente rispetto a quella Android, spesso abbracciando anche un target differente di utenza. In più, le cifre richieste da Apple di fatto fuoriescono dal concetto, in senso stretto, del rapporto qualità/prezzo.

Una volta individuate queste macro categorie, passiamo alle specifiche tecniche e alle qualità peculiari degli smartphone per la selezione. Buona parte dei modelli presenti sul mercato sono stati protagonisti delle nostre recensioni, per cui questo ci consente di fare riferimento all’esperienza utente vissuta in loro compagnia. Ovviamente, a prescindere da questo aspetto, ci sono alcuni ambiti che prendiamo sempre in considerazione: processore, quantità di RAM, risoluzione e tipologia di schermo, comparto fotografico, batteria.

Per ricevere i prodotti Amazon in questa guida nel minor tempo possibile* iscrivetevi ad Amazon Prime gratuitamente per i primi 30 giorni.
*Verifica la data di consegna durante il processo d’acquisto

RAM
3 GB
Archiviazione
32 GB + Micro-SD
Schermo
5,45" - 720x1440
Fotocamera posteriore
13 MP
Batteria
3000 mAh
Il migliore fino a 100 euro


SoC
MediaTek Helio A22
GPU
PowerVR GE8320
Slot Espansione
Micro SD
Fotocamera anteriore
5 MP
Dual SIM
Si
Sistema Operativo
Android 8

Il Redmi 6A raccoglie l’eredità del Redmi Note 5A in questa fascia di prezzo. Attualmente  è senza dubbio uno dei migliori smartphone entry-level. La combinazione tra lo schermo da 5,45 pollici HD+, il SoC MediaTek 6761 e la batteria da 3.000 mAh, garantisce a questo dispositivo un’ottima autonomia. Inoltre la MIUI, ovvero l’interfaccia personalizzata di Xiaomi, consente di ottenere il massimo dalle componenti hardware, per un’esperienza utente più che soddisfacente. È possibile acquistarlo direttamente attraverso Amazon.

RAM
4/6 GB
Archiviazione
32/64/128 GB
Schermo
5,99" - 1080x2160px
Fotocamera posteriore
12MP + 20MP
Batteria
3000 mAh
Il migliore tra 100 e 150 euro


SoC
Snapdragon 660
GPU
Adreno 512
Slot Espansione
Micro SD
Fotocamera anteriore
20MP
Dual SIM
Si
Sistema Operativo
Android One 8

Xiaomi Mi A2 va a raccogliere la pesante eredità del Mi A1, uno degli smartphone Xiaomi più venduti nel segmento di riferimento. Si tratta di un dispositivo estremamente valido, pur avendo alcuni dettagli certamente migliorabili. Su questa fascia di prezzo però poter contare su un processore come lo Snapdragon 660 accoppiato a 4 GB di RAM (c’è anche una versione da 6 GB) rappresenta un “plus” non da poco. Completa il quadro la piattaforma Android One, con l’aggiornamento ad almeno una major release garantito e update software rilasciati velocemente e con regolarità.

RAM
3/4 GB
Archiviazione
32/64 GB
Schermo
6,3 pollici - 1.080 x 2.340
Fotocamera posteriore
Dual-camera, 48 MP + 5 MP
Batteria
4.000
Il migliore tra 150 e 200 euro


SoC
Snapdragon 660
GPU
Adreno 512
Slot Espansione
Si
Fotocamera anteriore
13 MP
USB
USB-C
Jack audio 3.5mm
Si
Dual SIM
Si
Sistema Operativo
Android 9

Con il Redmi Note 7, Xiaomi tenta di conquistare il segmento al di sotto dei 200 euro grazie all’eccellente rapporto qualità/prezzo. Equipaggiato con Snapdragon 660 e 3/4 GB di RAM, in Italia parte da 179,90 euro. Il vero punto di forza di questo smartphone è comunque rappresentato dalla fotocamera posteriore da 48 Megapixel, costituita da un sensore Samsung ISOCELL Bright GM1 e abbinata a una secondaria da 5 Megapixel per la profondità di campo. A bordo Android 9 alimentato da una batteria da ben 4.000 mAh, che mette a disposizione un’eccellente autonomia.

RAM
4 GB
Archiviazione
64/128 GB
Schermo
6,5 - 1.080 x 2.340
Fotocamera posteriore
Dual-camera, 20 MP + 2 MP
Batteria
3.750
Il migliore tra 200 e 250 euro


SoC
Kirin 710
GPU
Mali-G51
Slot Espansione
Si
Fotocamera anteriore
16 MP
USB
Micro-USB
Jack audio 3.5mm
Si
Dual SIM
Si
Sistema Operativo
Android 8.1 Oreo

Honor View 10 Lite punta soprattutto sull’ampio display da 6,5 pollici, su un’autonomia convincente e un design alla moda. Sono queste le armi scelte dall’azienda cinese per conquistare la fascia più affollata del mercato, quella compresa tra i 200 e i 250 euro. È stata riposta comunque tanta attenzione al comparto fotografico, con un sensore principale da ben 20 Megapixel e obiettivo f/1.8 abbinato a uno secondario da 2 Megapixel per la profondità di campo. Sulla parte anteriore c’è una selfie-cam da 16 Megapixel, mentre i video possono essere registrati fino alla risoluzione Full-HD a 60 fps.

RAM
6/8 GB
Archiviazione
64/128 GB
Schermo
5,99 - 1080 x 2160 pixels
Fotocamera posteriore
Dual-camera, 12 MP + 12 MP
Batteria
3.400
Il migliore tra 250 e 300 euro


SoC
Snapdragon 845
GPU
Adreno 630
Slot Espansione
No
Fotocamera anteriore
5 MP
USB
USB-C
Jack audio 3.5mm
No
Dual SIM
Si
Sistema Operativo
Android 9

Il Mi Mix 2S è stato lo smartphone top di gamma di Xiaomi per la prima parte del 2018. Equipaggiato con una piattaforma hardware ancora assolutamente attuale (Snapdragon 845, 6/8 GB di RAM), è stato posizionato in Italia a partire da 599 euro ma, complice la solita svalutazione del mondo Android, può essere acquistato oggi al di sotto dei 300 euro (versione da 6 GB di RAM). Considerando anche il design borderless con schermo da 5,99 pollici e l’ottimo comparto fotografico (doppia fotocamera posteriore con due sensori da 12 Megapixel), si tratta di un dispositivo da non farsi scappare al prezzo attuale.

RAM
4 GB
Archiviazione
128 GB
Schermo
5,8" - 1080x2240
Fotocamera posteriore
12MP + 20MP
Batteria
3400 mAh
Il migliore tra 300 e 400 euro


SoC
Kirin 970
GPU
Mali-G72
Fotocamera anteriore
24MP
Sistema Operativo
Android 8

Arrivato sul mercato ad aprile 2018, Huawei P20 è stato messo in secondo piano dal fratello maggiore P20 Pro, complice anche un prezzo di listino un po’ troppo elevato (679 euro). Da un punto di vista tecnico però è sempre stato un prodotto di alto livello, come abbiamo avuto modo di raccontarvi nella nostra recensione: 4 GB di RAM, processore Kirin 970, doppia fotocamera posteriore con la tanto elogiata modalità notte di Huawei. Insomma, uno smartphone che oggi merita appieno l’investimento di poco più di 300 euro.

RAM
6 GB
Archiviazione
64/128 GB
Schermo
6,39 - 1.080 x 2.340
Fotocamera posteriore
Tripla cam, 48 MP + 12 MP + 16 MP
Batteria
3.300
Il migliore tra 400 e 500 euro

SoC
Snapdragon 855
GPU
Adreno 640
Slot Espansione
No
Fotocamera anteriore
20 MP
USB
USB-C
Jack audio 3.5mm
No
Dual SIM
Si
Sistema Operativo
Android 9

Con il Mi 9, Xiaomi tenta di proporre sul mercato uno smartphone top di gamma caratterizzato da un eccellente rapporto qualità/prezzo. La chiave sono i 449,90 euro richiesti di listino, nonostante la presenza dello Snapdragon 855. L’azienda cinese ha inoltre compiuto un netto salto di qualità in ambito fotografico, dotando questo dispositivo di ben tre fotocamere posteriori: principale da 48 Megapixel, secondaria da 12 Megapixel con zoom ottico 3X, terza da 16 Megapixel grandangolare. Una configurazione che offre tanta versatilità di utilizzo, senza dimenticare lo schermo Super AMOLED da 6,39 pollici.

RAM
6/8 GB
Archiviazione
128/512 GB
Schermo
6,4 pollici - 1440 x 2960
Fotocamera posteriore
Dual-camera, 12 MP + 12 MP
Batteria
4.000
Il migliore tra 500 e 600 euro

SoC
Exynos 9810
GPU
Mali-G72 MP18
Slot Espansione
Si
Fotocamera anteriore
8 MP
USB
USB-C
Jack audio 3.5mm
Si
Dual SIM
Si
Sistema Operativo
Android 9

Il Galaxy Note 9 rappresenta un prodotto unico nel suo genere. La presenza della S-Pen infatti apre a tutta una serie di utilizzi in ambito professionale che possono davvero fare la differenza per una determinata fascia d’utenza. In più, siamo difronte a un top di gamma senza compromessi: display Super AMOLED da 6,4 pollici con risoluzione QHD+, fino a 8 Gigabyte di RAM e doppia fotocamera posteriore (12 Megapixel + 12 Megapixel), in grado di garantire eccellenti performance fotografiche. Tutto questo è alimentato da una batteria da 4.000 mAh che, nonostante la potenza a disposizione, offre un’autonomia convincente.

RAM
8/12 GB
Archiviazione
128/256 GB
Schermo
6,67 pollici - 1.440 x 3.120
Fotocamera posteriore
Tripla cam, 48 MP + 16 MP + 8 MP
Batteria
4.000
Il migliore oltre 600 euro


SoC
Snapdragon 855
GPU
Adreno 640
Slot Espansione
No
Fotocamera anteriore
16 MP
USB
USB-C
Jack audio 3.5mm
No
Dual SIM
No
Sistema Operativo
Android 9

OnePlus 7 Pro è il nuovo smartphone top di gamma dell’azienda cinese. Basato sullo Snapdragon 855 abbinato a 12 Gigabyte di RAM, punta soprattutto sulle performance: è in assoluto il dispositivo mobile più veloce tra tutti quelli che abbiamo testato. In più, l’azienda cinese ha optato per un design unico nel suo genere, grazie alla fotocamera anteriore a scomparsa, che lascia totalmente spazio allo schermo Fluid AMOLED da 6,67 pollici. Considerando anche la presenza della tripla fotocamera posteriore (sensore principale da 48 Megapixel), è certamente il primo OnePlus a giocarsela alla pari con tutti i dispositivi premium.

RAM
2 GB
Archiviazione
64/256 GB
Schermo
4,7" - 750x1334
Fotocamera posteriore
12MP
Batteria
1821 mAh
iOS in formato compatto


SoC
A11 Bionic
GPU
Apple GPU three-core
Fotocamera anteriore
7MP
Dual SIM
No
Sistema Operativo
iOS 12

Lo smartphone ideale per chi ha bisogno di un dispositivo dalle dimensioni compatte, senza però voler rinunciare alla qualità. iPhone 8 è la perfetta sintesi di questa combinazione, grazie allo schermo da 4,7 pollici e al medesimo hardware dell’iPhone X. A tutto questo va poi aggiunto l’ecosistema iOS e il prezzo ormai sceso al di sotto dei 700 euro, una cifra non così comune in casa Apple.

RAM
4 GB
Archiviazione
64/256/512 GB
Schermo
6,5" - 1242x2688
Fotocamera posteriore
12MP + 12MP
Batteria
3174 mAh
Il top di casa Apple


SoC
A12 Bionic
GPU
Apple GPU quad-core
Slot Espansione
No
Fotocamera anteriore
7MP
Dual SIM
No
Sistema Operativo
iOS 12

È il primo smartphone Apple a poter contare su uno schermo da ben 6,5 pollici. Il dispositivo ideale per chi non vuole rinunciare all’ecosistema iOS ma, allo stesso tempo, necessita di uno schermo grande per godersi appieno i contenuti multimediali. Tutto questo senza dimenticare il comparto fotografico di primissimo livello, le eccellenti prestazioni garantite dal SoC A12 Bionic e l’ormai collaudato Face ID, con tutte le sue applicazioni anche in ambito fotografico.