Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Acer Predator 21 X, un portatile da ben 10.000 euro!

Schermo curvo da 21 pollici, CPU Core i7, due GTX 1080 e molto altro per un portatile da urlo. Ecco il Predator 21 X di Acer.

È il primo notebook con schermo curvo, ma è anche un portatile che costa ben 10.000 euro. Sono queste le due caratteristiche che balzano all'occhio del nuovo Acer Predator 21 X, sistema per il gaming presentato al CES 2017 di Las Vegas.

Acer Predator 21 X 03
Clicca per ingrandire

Lo schermo è basato su un pannello IPS da 21 pollici, davvero enorme, accompagnato da una curvatura 2000R. Il formato 21:9 si unisce alla risoluzione 2560×1080 e a un refresh rate di 120 Hz. Non manca la tecnologia Nvidia G-Sync per la sincronia del refresh rate e del frame rate e la tecnologia Tobii per l'eye tracking, utile nei videogiochi e non solo.

La piattaforma hardware di questo notebook si fonda su un Intel Core i7-7820HK, una CPU overcloccabile con quattro core, otto thread e frequenze che vanno da 2,9 a 3,9 GHz a seconda del carico di lavoro. Accanto al processore troviamo ben due GPU GP104, precisamente due GTX 1080.

Acer Predator 21 X 01
Clicca per ingrandire

L'Acer Predator 21 X è configurabile con un massimo di 64 GB di memoria DDR4 e con fino a due SSD PCIe NVMe da 512 GB in RAID 0. È possibile inserire anche quattro SSD SATA da 512 GB e un hard disk da 2 TB. A occuparsi della connettività troviamo una soluzione Doubleshot Pro di Killer, sia per Wi-Fi che per il cavo. La batteria è da 88 Wh.

A raffreddare il tutto ci sono cinque ventole, tre delle quali (AeroBlade) sono metalliche, accompagnate da nove heatpipe. Acer parla anche di un sistema chiamato DustDefender per facilitare la rimozione della polvere. L'azienda mette comunque a disposizione un software chiamato CoolBoost per consentire all'utente la gestione delle ventole.

Acer Predator 21 X 02
Clicca per ingrandire

Il "portatile", se così possiamo definirlo, ha un sacco di connettività: troviamo una USB 3.1 Type C con supporto Thunderbolt 3, USB 3.0 con capacità di ricarica anche a sistema spento e altre tre USB 3.0. Una HDMI 2.0 è affiancata da due DisplayPort. C'è anche un lettore di schede e una videocamera IR con supporto Windows Hello per l'autenticazione tramite il riconoscimento del volto.

La tastiera dell'Acer Predator 21 X è meccanica, basata su switch Cherry MX Brown con retroilluminazione RGB controllabile per ogni tasto. Presente anche un tastierino numerico che può essere capovolto per essere usato come un touchpad. Per quanto riguarda l'audio ci sono un totale di sei speaker ( due tweeter, due midrange e due woofer).

Sopra la tastiera c'è quello che si può definire un "pannello di manutenzione", su cui capeggia il disegno di un drago. Togliendo quel pannello si può accedere alla RAM e a uno degli slot da 2,5 pollici.

Al posto del drago blu gli utenti possono personalizzare quel pannello con un disegno tra 24 disponibili, 13 bandiere o incidere il proprio nome in tre posizioni diverse. I primi 300 notebook venduti, inoltre, potranno avere il numero di serie inciso sul pannello.

Quanto alla disponibilità si parla di un debutto a febbraio negli Stati Uniti al prezzo di 8.999 dollari, poi arriverà in Europa a 9.999 euro. Sì, avete letto bene!

Acer Predator G9-593-74B4 Acer Predator G9-593-74B4
  

Acer Predator G9-791-731Z Acer Predator G9-791-731Z