CPU

AMD AM5, il nuovo socket sarà compatibile con gli attuali dissipatori

Lo schema del socket AM5 di AMD, conosciuto anche come LGA1718 (questo modello segnerà infatti il passaggio dai socket PGA classici di AMD a quelli LGA), è apparso qualche ora fa su Twitter, in un post pubblicato dall’utente @TtLexington, riportante la didascalia “Se avete un dissipatore per il socket AM4, potreste usarlo anche il per nuovo AM5!”, confermando dunque il design rilasciato online qualche tempo fa da ExecutableFix. Oltre al design, il datasheet (disponibile anch’esso) confermerebbe le altre indiscrezioni riguardanti il TDP dei nuovi Raphael, che sarebbe rispettivamente di 120 W170 W. Per questa seconda variante sarebbe inoltre necessario un sistema di raffreddamento a liquido, con radiatore da almeno 280 mm.

Dovremmo riuscire a vedere il socket AM5 sui nuovi processori Ryzen basati su architettura Zen 4 (Raphael), che andranno a sostituire le attuali CPU AMD Ryzen 5000 basate su architettura Zen 3. I futuri processori di casa AMD dovrebbero integrare anche la nuova tecnologia 3D V-Cache e sono attesi sul mercato entro la seconda parte del prossimo anno. Se foste intenzionati ad acquistare una di queste nuove CPU, a causa del cambio di socket dovrete pensare all’acquisto anche di una nuova scheda madre (magari con tanto di supporto alle memorie DDR5), quindi il costo dell’upgrade potrebbe aumentare sensibilmente. Quantomeno però, stando a quanto vi abbiamo appena raccontato, se avete già un dissipatore di fascia alta potrete continuarlo ad usarlo senza alcuna difficoltà.

Socket AMD AM5 Leak