CPU

AMD EPYC, cosa significano le sigle?

Quando si stabilisce un progetto, il nome da assegnargli richiede uno sforzo mentale non da poco, se ci si tiene a fare bella figura. Se parliamo di processori server poi, la situazione si complica ulteriormente (basta dare uno sguardo ai nomi delle CPU server di AMD e Intel). Deve essere “figo”, suonare bene, facile da ricordare, comprensibile… ecco, magari sull’ultima caratteristica AMD non ha fatto proprio centro, dato che è stato necessario elaborare una slide (per la quale ringraziamo l’utente di Twitter ExecutableFix e VideoCardz.com per averla riportata) che spiega il significato del nome dei loro AMD EPYC.

AMD EPYC Schema Sigla

La nuova generazione, identificata con il nome in codice “Milan”, si basa su un’architettura Zen 3 e, in base alla SKU, consentirà di raggiungere frequenze fino a 200 MHz più alte della generazione precedente (architettura Zen 2, nome in codice “Rome”). Nella tabella troviamo tutte le configurazioni possibili con le relative specifiche tecniche.

SKU Core/Thread Clock di base Clock con boost Cache L3 TDP
EPYC 7763 64/128 2.45 GHz 3.5 GHz 256 MB 280 W
EPYC 7713(P) 64/128 2.0 GHz 3.675 GHz 256 MB 225 W
EPYC 7643 48/96 2.3 GHz 3.6 GHz 256 MB 225 W
EPYC 75F3 32/64 2.95 GHz 4.0 GHz 256 MB 280 W
EPYC 7543(P) 32/64 2.8 GHz 3.7 GHz 256 MB 225 W
EPYC 7513 32/64 2.6 GHz 3.65 GHz 128 MB 200 W
EPYC 74F3 24/48 3.2 GHz 4.0 GHz 256 MB 240 W
EPYC 7443(P) 24/48 2.85 GHz 4.0 GHz 128 MB 200 W
EPYC 7413 24/48 2.65 GHz 3.6 GHz 128 MB 180 W
EPYC 73F3 16/32 3.5 GHz 4.0 GHz 256 MB 240 W
EPYC 7343 16/32 3.2 GHz 3.9 GHz 128 MB 190 W
EPYC 7313(P) 16/32 3.0 GHz 3.7 GHz 128 MB 155 W
EPYC 72F3 8/16 3.7 GHz 4.1 GHz 256 MB 180 W

Utilizzando la slide, riusciamo a orientarci tra il significato di lettere e numeri che compongono la sigla del processore:

  • Prima cifra: serie del processore (7001 serie “Naples”, 7002 serie “Rome”, 7003 serie “Milan”).
  • Seconda cifra: numero di core del processore. In questo caso “2” si riferisce a un 8 core, mentre “3” a un 16 core. La situazione cambia con “4” che indica un range tra i 24 e i 28 core, e il “6” tra i 40 e i 46 core. Il “5” invece fa riferimento a un 32 core, il “7” a un 64 core (configurazione massima). Grazie mille per la chiarezza AMD, sul serio.
  • Terza cifra/lettera: target di performance dell’SKU. “1” sta per value-oriented, mentre “4” e “6” spingono più sulla performance. È possibile anche trovare la lettera “F”, che indica le CPU EPYC con core ad alte prestazioni.
  • Quarta cifra: generazione della CPU.

Potrebbe capitare di trovare anche la lettera “P” alla fine, ovvero nel caso di processori creati appositamente per sistemi single-socket.

AMD EPYC CES 2021 Performance

Dai benchmark presentati al CES 2021, risulta che la nuova gamma AMD EPYC avrebbe delle performance superiori del 68% rispetto a Intel Xeon 6258 (lanciato nel primo trimestre del 2020). Una risposta apparentemente forte e decisa da parte di AMD, ma dovremo aspettare marzo per capire se le prestazioni reali saranno quelle promesse.

Cercate una nuova CPU per giocare? Il Core i5-10600K è attualmente in offerta su Amazon!