Mac

Apple M1X: ulteriori conferme sul chip dei prossimi MacBook Pro

Un nuovo report dei colleghi di Bloomberg afferma che la nuova serie di MacBook Pro dotata di Apple Silicon potrebbe essere lanciata già quest’estate. Si pensa che i nuovi MacBook Pro da 14” e 16” saranno dotati di otto core ad alte prestazioni e due core ad alta efficienza, e una GPU a 16 o 32 core. Gli otto core ad alte prestazioni verrebbero utilizzati per attività che richiedono molti sforzi dal processore, mentre quelli ad alta efficienza verrebbero utilizzati per esigenze più basilari. Secondo il report, poi, i nuovi MacBook Pro saranno dotati anche di Naural Engine migliorato per l’apprendimento automatico.

Come riporta 9To5Mac, Bloomberg non ha specificato se Apple intende utilizzare la nomenclatura M2 per indicare il nuovo chip, ma è confermato che le due generazioni differiranno per svariate caratteristiche. Innanzitutto, il MacBook Pro M1 da 13” è dotato di soli 4 core ad alta efficienza e 4 ad alte prestazioni, inoltre il nuovo chip metterà a disposizione fino a 64GB di memoria, rispetto ai 16GB dell’M1.

Una fonte abbastanza affidabile, lo sviluppatore iOS Dylandkt, afferma invece che il nuovo chip prenderà il nome di M1X, invece che M2, confermando poi le informazioni che riferisce Bloomberg: i core funzioneranno allo stesso modo del chip M1, saranno semplicemente più numerosi e con prestazioni migliorate.

“L’M1X è un’estensione del chip M1, avrà più porte Thunderbolt, più core CPU e GPU, supporto a più monitor esterni e un maggiore assorbimento di energia. I dispositivi saranno dotati di una webcam 1080p, un lettore di schede SD, tre porte USB C Thunderbolt, una porta MagSafe aggiornata e una porta HDMI”, riporta lo sviluppatore.

Le fonti affermano anche che Apple non inserirà la scritta “MacBook Pro” alla base dello schermo, una scelta che non sorprenderebbe visto l’ultimo iMac commercializzato senza logo frontale. “Il design dei MacBook Pro da 14” e 16” sarà simile all’iPad Pro, con bordi piatti e cornici ridotte. Verrà rimossa la scritta ‘MacBook Pro’.”

Non resta che attendere gli annunci ufficiali dei prossimi modelli di MacBook Pro per scoprire se davvero avranno a bordo il chip M1X, una CPU a 10 core e GPU a 16 o 32 core. Dylandkt ha costruito la sua buona reputazione l’anno scorso, quando ha predetto correttamente che gli iPad di quest’anno sarebbero stati dotati di chip M1 e che l’iMac più piccolo sarebbe stato lanciato prima di quello grande.