Schede madre

ASUS aggiorna la sua linea di schede madri B450 per l’arrivo delle CPU AMD Zen 3

Con una mossa a sorpresa, come riportato da VideoCardz, Asus ha aggiornato la sua intera linea di schede madri B450 con diversi aggiornamenti per migliorare il supporto all’attuale serie AMD Ryzen 3000 e le future CPU Ryzen 5000.

Gli aggiornamenti principali includono un supporto migliorato all’overclock delle memorie, un chip BIOS più grande (molto probabilmente da 32MB), che consente di supportare un maggior numero di CPU senza sacrificare la qualità, o le funzionalità, e una connettività migliorata con l’implementazione di porte USB 3.2 Gen2 invece di Gen1. Infine, un paio di modelli includono ora sistemi di alimentazione aggiornati con più fasi.

ASUS ROG Strix B450-G Gaming II

Dando uno sguardo alla ROG Strix B450-F Gaming II, possiamo vedere che gli aggiornamenti includono un nuovo sistema di alimentazione a 8+4 fasi, così come alcune delle schede B550 di fascia media di Asus, quindi dovrebbe essere in grado di gestire un 3950X senza problemi. C’è anche un limite maggiore di overclock della memoria che arriva sino di 4.400MHz rispetto ai 3.600 MHz sulla vecchia scheda. Inoltre, tutte le porte USB 3.1 sono passate da 3.1 a 3.2 e infine è stato aggiunta la possibilità di tornare ad una versione precedente del BIOS.

Anche la TUF Gaming B450-Plus II ha ricevuto lo stesso trattamento, con un sistema di alimentazione aggiornato, da 4+2 fasi a 8+2, che rappresenta un significativo aumento di prestazioni delle componenti VRM per le schede B450 Plus. Ciò dovrebbe consentire di supportare chip Ryzen di potenza maggiore senza surriscaldare troppo i VRM. Asus ha fornito due slot M.2, uno Gen 3.0 e uno slot M.2 aggiuntivo che funziona a velocità PCI-E Gen 2.0 x4 che, sebbene non sia veloce come la Gen 3.0, è comunque significativamente più veloce di SATA3. Tutte le porte USB 3.1 sono state aggiornate a USB 3.2. Esteticamente sono state fatte alcune modifiche al design, principalmente nel logo TUF del chipset ruotato di 90° e nell’illuminazione RGB che non riporta più la dicitura “TUF Gaming”.

ASUS TUF Gaming B450M-Pro II ha ricevuto poche modifiche rispetto alla precedente versione. La scheda originale presentava già un’ottima soluzione VRM ed era in grado di supportare frequenze di memoria di 4.400 MHz sin da subito. Le uniche modifiche riguardano la connettività, un’uscita DisplayPort aggiuntiva e tutte le porte USB 3.1 aggiornate a 3.2, più una porta USB 3.2 addizionale.

ASUS TUF Gaming B450M-Plus II include aggiornamenti alla frequenza delle RAM, il cui limite ora passa da 3.466 MHz a 4.400 MHz, che è un cambiamento sostanziale per questo modello di scheda. Oltre a ciò, l’unica modifica è (nuovamente) un aggiornamento dalle porte USB 3.1 alle porte USB 3.2.

La Prime B450-A II ha subito diversi aggiornamenti vantaggiosi, tra cui un cambiamento consistente al reparto memoria. Infatti, le frequenze della RAM possono arrivare fino a 4.400MHz (dai 3.466 MHz precedenti) e la capacità di memoria è raddoppiata da 64GB a 128GB. Il VRM rimane invariato ad eccezione di un dissipatore di calore aggiunto per aiutare a raffreddare le cose.

Infine, la Prime B450M-K II ha ottenuto piccoli aggiornamenti tra cui il supporto alle memorie da 4.400 MHz come il B450-A e un’uscita HDMI aggiuntiva. Entrambe le schede Prime hanno ora anche il supporto alle porte USB 3.2.

Le modifiche apportate saranno sicuramente gradite a coloro che necessitano di una scheda madre AMD economica, ma in grado di supportare al meglio tutti i futuri processori Ryzen.

L’ASUS ROG Strix B450-G Gaming è attualmente disponibile su Amazon a prezzo scontato!