Tom's Hardware Italia
Accessori PC e Gaming

Asus TUF Gaming H5 recensione

Wireless
No
Audio
surround 7.1 virtuale
Compatibilità
PC, PS4, Xbox One, Switch, smartphone
Peso
320 grammi
Connettore
3,5 mm; USB 2.0

Abbiamo provato le cuffie TUF Gaming H5 di Asus. Costano circa 90 euro, hanno il surround virtuale 7.1 e si possono usare su PC, console e smartphone.

Asus continua a espandere la gamma di soluzioni TUF (The Ultimate Force) con le cuffie TUF Gaming H5, vendute a circa 90 euro in questo momento. Si tratta di cuffie con surround virtuale 7.1 e supporto per PC, Mac, PS4, Nintendo Switch, smartphone e Xbox One.

Le cuffie si possono collegare sia tramite jack da 3,5 mm che USB 2.0 e hanno un doppio microfono. C’è infatti un microfono con asta rimovibile che fornisce comunicazioni chiare durante i giochi e un microfono in linea che è utile per telefonate e altre attività quotidiane. Non manca un controllo sul cavo per regolare il volume oppure attivare / disattivare il microfono.

L’attivazione del surround virtuale 7.1 avviene tramite un semplice interruttore, presente su una scheda audio USB che si collega alla cuffie tramite il jack da 3,5 mm e al PC mediante l’interfaccia USB 2.0. Il cavo delle cuffie è lungo 1,2 metri.

I padiglioni possono ruotare di 90 gradi, mentre il peso della cuffia si attesta a circa 320 grammi. Oltre al logo TUF sui padiglioni, troviamo la scritta TUF Gaming sull’archetto. Spicca anche la colorazione gialla al bordo dei padiglioni per richiamare i colori della serie TUF. All’interno troviamo un rivestimento in similpelle imbottita.

I padiglioni sono in pelle e nella scatola non ci sono soluzioni di ricambio o in un altro tessuto. Per quanto riguarda la parte più tecnica, ci troviamo davanti a una cuffia con driver al neodimio da 50 mm. Il microfono integrato sul cavo è omnidirezionale con impedenza 32 Ohm e risposta in frequenza di 50 – 10000 Hz. La sensibilità dichiarata è di -45 dB.

Le cuffie hanno una risposta in frequenza di 20 – 20000 Hz mentre il microfono rimovibile è unidirezionale, ha una risposta in frequenza tra 100 – 10000 Hz e una sensibilità di -40 dB.

Di questa cuffia esiste anche un modello Lite da circa 70 euro, che si differenzia per la sola connettività da 3,5 mm e quindi manca il supporto surround 7.1 virtuale.

Nella scatola, insieme alle cuffie, troviamo il manuale, la garanzia, la scheda audio per surround 7.1 virtuale, un cavo da 3,5 mm e il microfono collegabile.

Software

La cuffia può essere gestita dal software Asus ROG Armoury II, con la prima scheda che è l’unica che v’interessa nella gestione delle cuffie perché le altre riguardano periferiche come mouse e tastiere. Potete agire sull’equalizzazione, i bassi, la chiarezza della voce, il riverbero e molti alti parametri a vostro piacimento.

Ergonomia e impressioni

Le cuffie non sono pesanti e quindi si possono tenere a lungo senza problemi. Forse avremmo preferito un’imbottitura un po’ più corposa sull’archetto, ma è una cosa soggettiva. E anche il cavo avrebbe potuto essere leggermente più lungo.

I padiglioni ovali coprono tutto l’orecchio, ma non isolano totalmente dai rumori esterni, a meno che non portiate il volume al massimo. Durante l’uso le orecchie non sono diventate calde, ma sarebbe da verificare in estate, con le temperature più elevate.

Per quanto riguarda le nostre impressioni, abbiamo riscontrato che le TUF Gaming H5 riproducono le frequenze medie in modo pronunciato, tendendo a sovrastare le altre.

I bassi sono un po’ impastati e poco chiari cosa che, soprattutto ai volumi più alti, porta a una perdita di profondità, restituendo un suono confuso.

Conclusioni

Le TUF Gaming H5 hanno alcuni pregi e difetti. Partiamo dal comfort, di buon livello grazie ai padiglioni ben imbottiti e di grandi dimensioni, che permettono di coprire bene anche orecchie piuttosto grandi. Un altro aspetto positivo è la leggerezza, a cui si unisce il fatto che si tratta di una cuffia usabile su più piattaforme, con un doppio microfono.

Tra i contro possiamo inserire le plastiche, di non altissima qualità, il 7.1 surround limitato al PC, il cavo non molto lungo e la qualità del microfono, che non è eccelsa. Forse però è il prezzo il neo più alto: a circa 90 euro si trovano alternative più valide e funzionali, come per esempio le Logitech G533, che sono anche wireless, le Turtle Beach Cloud Atlas, o per poco di più le HyperX Revolver S.

Asus TUF Gaming H5

Le cuffie TUF Gaming H5 di Asus hanno il surround virtuale 7.1 e si possono usare su PC, console e smartphone.


Verdetto

Le Asus TUF Gaming H5 non sono male, sono leggere e offrono il surround 7.1 virtuale, almeno su PC. A 90 euro sono però leggermente sovrapprezzate rispetto ad alcune concorrenti di mercato.

Pro

Comfort; compatibili con più piattaforme; microfono sul cavo e microfono staccabile.

Contro

Qualità audio non esaltante; prezzo.