Schede madre

Conclusioni: i confronti sono sempre utili

Pagina :

Conclusioni: i confronti sono sempre utili.

Conclusion: It always pays to compare.

I benchmark e le analisi evidenziano le differenze tra le
schede confrontate. Le piastre della Acorp, Biostar, QDI e XFX hanno dotazioni
minime, mentre Biostar e QDI includono possibilità per l’overclocking
e includono il software Norton nella loro confezione. D’altra parte queste sono
le schede più economiche disponibili sul mercato insieme a quelle equipaggiate
di chipset VIA. La XFX non fornisce neanche una porta network.

Fate attenzione ad Abit e Albatron, la Abit monta porte USB
1.1 e sull’Albatron non può essere installata una scheda grafica AGP.

AOpen, Intel, e Soyo offrono caratteristiche interessanti:
AOpen ha un controller RAID Serial ATA e FireWire insieme ad altre interessanti
caratteristiche, ma l’overcloking del chipset oltre il limite di tolleranza
la squalifica ai nostri occhi. Intel offre un chipset veloce e una Gigabit Ethernet
ed è la vincitrice dei nostri benchmark. Soyo va al di là delle
richieste e offre due controller Serial ATA, un RAID Ultra ATA, Gigabit Ethernet,
FireWire e interessanti caratteristiche per l’overclocking. Tutte ottime caratteristiche
che però rendono la scheda la più costosa del nostro confronto.

É sempre una buona idea confrontare le schede madri
prima di acquistarle. I programmi di management per il controllo della qualità
e delle necessità degli acquirenti tengono in considerazioni vari elementi:
ecco quindi il nostro consiglio su quale prodotto acquistare a seconda delle
vostre esigenze.

Abbiamo diviso i nostri consigli in tre categorie:


  1. Prezzo/ budget ristretto

    Per un budget ristretto la Shuttle AV49VN è sicuramente la miglior
    scelta. Basata su chipset VIA P4X400 ha ottenuto buoni risultati nei nostri
    test e si posiziona nella parte bassa della scala dei prezzi. L’unica pecca
    e che non si avvia con una connessione USB. In ogni caso i chipset di Intel
    sono molto più cari e non offrono tanto di più.
  2. Prezzo/ durata nel tempo

    Qui abbiamo un testa a testa tra due schede, la DFI PS35-BL e la FIC P4-865P
    Ultra. La prima offre l’integrazione di una scheda grafica grazie all’865G
    maè in formato MicroATX e ha solo tre slot PCI. Entrambe lavorano in
    modalità sia single che dual channel e hanno due porte Serial ATA,
    peccato che il loro prezzo sia circa il doppio rispetto a quello delle schede
    più economiche. La Aopen per lo stesso prezzo offre più dotazioni
    ma monta un chipset 865. Non possiamo raccomandare la scheda di Intel, è
    semplicemente troppo cara.
  3. Prezzo/prestazioni

    Quale scheda ha il miglior rapporto prezzo prestazioni? Primo MSI e AOpen
    dovrebbero smettere di overcloccare i chipset delle schede. Riteniamo che
    la scheda della AOpen sia anche troppo cara. Entrambi i modelli non possono
    guadagnarsi la nostra raccomandazione. Esattamente a metà tra le due
    si posiziona la DFI PS35-BL che raccomandiamo caldamente. Anche se fa a meno
    del RAID e del Bluetooth e la scheda grafica integrata non sia la più
    veloce, tali mancanze, utili alla maggior parte degli utenti, giocano a favore
    del risparmio.
Pagina :

Indice