Storage

Conclusioni: Troppi problemi nei dettagli rovinano l’insieme del prodotto

Pagina :

Conclusioni: Troppi problemi nei dettagli rovinano l’insieme del prodotto

Benché abbiamo dovuto condurre uno straordinario numero di prove in queste analisi, ne è valsa la fatica: alla fine siamo riusciti a separare il frumento dal fieno, e non sarebbe stato possibile senza queste rigorose procedure, perchè, se cè qualcosa in cui tutti gli 11 masterizzatori eccellono, è la scrittura di DVD e CD per computer.

Le differenze iniziano quando utilizzate i prodotti per altre applicazioni.Per esempio, Gigabyte e NU sono ideali se usate frequentemente i CD; le loro prestazioni coi CD sono le migliori, sbaragliando la concorrenza. Non che Sony ed LG non siano buoni,ma semplicemente non sono sullo stesso livello.

L’incontrastato Re Delle Masterizzazioni (se possiamo dirlo,
legalmente) è l’LG GSA-4040B, seguito da Gigabyte e NU Tech. I migliori prodotti
per estrazioni audio sono Pioneer, Teac ed LG; anche Sony ha fatto un buon prodotto.

Sony non si prende nessuna medaglia in questo giro, perchè
i suoi risultati nelle varie discipline sono troppo inconsistenti. I tempi di
ricerca e di trasferimento dati per i DVD sono deludenti; il DRX-510UL ha bisogno
del doppio del tempo, rispetto i suoi concorrenti, per leggere un intero DVD.
In verità, riconosce una grande varietà di dischi ed estrae l’audio in un batter
d’occhio, tuttavia, l’impressione generale ne esce un pò offuscata, specialmente
visto che questo prodotto è il più costoso tra quelli che abbiamo testato.

Siamo stati completamente soddisfatti del drive Pioneer, nonostante il suo gemello, il Teac, offra una mediocre velocità di trasferimento dati per i DVD ed altrettanto mediocri prestazioni per i CD. Entrambi offrono scarse prestazioni per la masterizzazione ma quasi perfette per catturare l’audio; Quasi perfette, a causa della loro difficoltà nel leggere il nostro CD Mode-2 (SVCD).

Mentre HP, Mitsumi e Traxdata fanno tutto ciò che ci si aspetta da un masterizzatore, non eccellono nelle prestazioni. Gli HP mancano letteralmente del supporto per lo standard – (i due masterizzatori non sono riusciti neanche a leggere due Imation DVD-R). Nessuno dei DVD+R che abbiamo scritto con questi tre prodotti ha funzionato nei nove lettori DVD. Come se non bastasse, nessuno dei tre è riuscito a leggere il DVD graffiato.

Gli ultimi prodotti rimasti, oltre a quello quasi senza difetti
della LG, sono quelli della Philips e della NU Tech. Mentre entrambi non hanno
digerito il nostro DVD graffiato, NU offre una migliore gestione sotto Windows:
il DDW-081 è il più veloce a riconoscere l’inserimento di un disco dopo la chiusura
del vassoio. E’ anche il più veloce a masterizzare CD, dove può arrivare a scrivere
persino ad 8x se necessario.

Le nostre raccomandazioni vanno a due drive: LG GSA-4040B ed
il Pioneer DVR-A06. LG non soffre di nessun grande difetto ad eccezione del
fatto che non tutti i lettori DVD riescono a leggere i suoi +R, ed offre caratteristiche
senza pari, incredibile flessibilità, supporto per i DVD-RAM, ottime prestazioni,
supporto stabile ed il prezzo più basso sul mercato. Pioneer non passa perfettamente
il test del controllo DVD, ma offre aggiornamenti firmware regolari e buone
prestazioni in tutti i campi.

In totale, avreste potuto aspettarvi di più da questi masterizzatori.
Nessuno di loro vi permette di guardare DVD masterizzati su tutti i nove lettori
hi-fi. Quelli che lo permettono, non sono riusciti a leggere il DVD graffiato
e supportano solo i DVD+. Alcuni produttori hanno sacrificato alcuni dettagli
per lavorare sulle loro caratteristiche favorite. Entro il nostro prossimo giro
di test dei masterizzatori DVD, i produttori dovrebbero essersi già preoccupati
della soluzione di questi piccoli ma fastidiosi difetti.

Pagina :

Indice