Tom's Hardware Italia
CPU

CPU AMD Ryzen, debutto a inizio marzo: confermato

AMD conferma l'arrivo delle CPU Ryzen a marzo. A seguire Naples, Vega e Raven Ridge. L'azienda tira le somme sul 2016 e lavora già su Zen 2 e Zen 3.

L'amministratore delegato di AMD Lisa Su ha confermato che gli attesi processori Ryzen per computer desktop saranno disponibili da inizio marzo. "Ci sarà un'ampia disponibilità di sistemi fin dal primo giorno", ha affermato, aggiungendo che il canale e i system integrator riceveranno i primi chip Ryzen. A seguire gli altri attori del mercato hardware. AMD non l'ha confermato, ma Ryzen potrebbe essere al centro della GDC 2017 che si terrà tra il 27 febbraio e il 3 marzo.

ryzen logo

Il CEO di AMD ha anche confermato che l'azienda sta già lavorando sul dopo Ryzen – Lisa Su ha parlato di "Zen 2" e "Zen 3" – e di essere proiettata allo sviluppo di CPU a 7 nanometri. "I nostri clienti top stanno investendo nella nostra roadmap, non solo su un prodotto", ha aggiunto. La dirigente ha anche confermato il debutto nel secondo trimestre della piattaforma server Naples, insieme alle schede video basate su GPU Vega.

Leggi anche: AMD Ryzen con SenseMI Technology

La seconda metà dell'anno dovrebbe inoltre segnare l'arrivo delle prime APU basate su architettura Zen, nome in codice Raven Ridge, principalmente progettate per i notebook. Secondo Lisa Su, i margini di profitto di Ryzen e Vega saranno ben al di sopra della media di AMD, il che potrebbe significare diverse cose: listini più salati di quanto siamo abituati a vedere per i prodotti dell'azienda di Sunnyvale oppure un maggior numero di soluzioni di fascia alta, competitive con le rispettive proposte di Intel e AMD. Staremo a vedere.

Tutte queste conferme arrivano ai margini del quarto trimestre fiscale 2016 di AMD. Il trimestre si è chiuso con un fatturato di 1,11 miliardi in aumento del 15% sullo stesso periodo di un anno fa. L'azienda ha registrato una perdita operativa di 3 milioni di dollari (un passo avanti rispetto ai 49 milioni persi nel Q4 2015) e una perdita netta di 51 milioni di dollari (-102 milioni l'anno scorso).

amd polaris

Questi numeri si vanno ad aggiungere ai trimestri precedenti, e chiudono l'ennesimo anno in chiaroscuro dell'azienda. Un anno di transizione, se così vogliamo definirlo. Il fatturato dell'intero anno è cresciuto del 7% a 4,27 miliardi, ma un nuovo emendamento all'accordo produttivo con Globalfoundries ha pesato fortemente sui margini, pari al 23% e in calo del 4% sul 2015.

L'azienda ha registrato una perdita operativa complessiva di 372 milioni e una netta di 497 milioni, valori che comunque sono migliori rispetto ai 481 e 660 milioni persi l'anno precedente.

Leggi anche: Architettura AMD Vega: ecco le novità della futura GPU

A sostenere l'aumento di fatturato trimestrale sono state le vendite di GPU – al momento l'unico ambito con prodotti recenti e competitivi (Radeon RX "Polaris"). La divisione Computing and Graphics ha messo a segno un fatturato di 600 milioni in crescita del 28% sullo stesso periodo dell'anno passato. La divisione ha fatto segnare una perdita operativa di 21 milioni di dollari, ma anche in questo caso è un netto passo avanti rispetto ai 99 milioni lasciati per strada un anno fa.

Secondo AMD il prezzo medio di vendita delle CPU è sceso su base annua, mentre è salito quelle delle GPU, grazie ai listini più alti di prodotti desktop e professionali. La divisione Enterprise, Embedded, and Semi-Custom, che grazie alle commesse di chip per Xbox One e PS4 ha mantenuto AMD a galla nei periodi più difficili, è cresciuta del 4% a 506 milioni di dollari, con un utile operativo di 47 milioni di dollari – in calo rispetto ai 59 milioni di dollari di un anno fa. AMD attribuisce il passo indietro a maggiori investimenti in ricerca e sviluppo.

Leggi anche: AMD: la vera carta per risollevarsi non è Ryzen, ma Naples

Per quanto concerne il futuro, AMD prevede un fatturato in calo dell'11% (più o meno il 3%) rispetto ai numeri odierni. Sembra un grande passo indietro, ma bisogna tenere conto della stagionalità delle vendite e dell'assenza di novità nel primo trimestre. Non bisogna inoltre dimenticare che si tratterebbe comunque di un aumento del fatturato di circa il 18% rispetto al primo trimestre 2016.

Radeon RX 470 4 GB Radeon RX 470 4 GB
  

Radeon RX 480 4 GB Radeon RX 480 4 GB
  

Radeon RX 480 8 GB Radeon RX 480 8 GB