Schede Grafiche

Doom gira alla grande su una GTX 1080 grazie alle API Vulkan

Al DreamHack di Austin Id Software ha mostrato il nuovo Doom in funzione con l'API Vulkan, evoluzione moderna delle OpenGL. Il gioco, atteso al debutto il 13 maggio, non supporterà la librerie da subito, ma arriverà una patch poco dopo l'arrivo sul mercato. Id promette che i tempi saranno molto brevi.

Doom shotgun

La dimostrazione di Doom è stata effettuata con la nuova GeForce GTX 1080 di casa Nvidia, mettendo in luce il grande incremento prestazionale offerto dalle nuove API: in principio il gioco (impostazioni Ultra) girava tra 50 e 55 FPS costanti (Vsync attivo), ma quando la software ha annunciato il supporto a Vulkan, ha disabilitato il V-Sync e le prestazioni sono balzate sopra i 120 FPS, scendendo di poco nelle battaglie più intense (100-120 FPS). In realtà la nuova GTX 1080, secondo gli sviluppatori, può spingere le prestazioni fino a 200 FPS in determinati frangenti, introducendo artefatti legati al frame rate troppo alto.

La dimostrazione al DreamHack è stata effettuata a risoluzione Full HD – a causa del maxi schermo presente all'evento. Le API Vulkan nascono come API a basso livello, come le DirectX. Sono realizzate dal consorzio Khronos Group e danno agli sviluppatori maggiore controllo sulle risorse della GPU, riducendo l'overhead legato ai driver. AMD e Nvidia supportano Vulkan con i loro driver e Id Software, tradizionalmente legata alle OpenGL, è tra le prime a offrire sostenere la nuova libreria. Speriamo seguano altri sviluppatori.

DOOM PC DOOM PC
  
DOOM PS4 DOOM PS4
  
DOOM Xbox One DOOM Xbox One