Tom's Hardware Italia
Software

Epic, il nuovo Unreal Engine includerà il ray tracing

Epic ha rilasciato l'ultima preview di Unreal Engine in cui integra il supporto al ray tracing sia di basso che di alto livello.

Epic ha annunciato che la nuova versione di Unreal Engine, la numero 4.22, includerà il supporto per il ray tracing sia di basso che di alto livello. Grazie a questa integrazione per gli sviluppatori risulterà molto più semplice inserirlo all’interno dei propri titoli.

Nonostante una partenza un po’ sottotono, il ray tracing si sta finalmente facendo strada nel mondo dei videogiochi, anche se lentamente. Dopo Battlefiled V (che ha recentemente integrato anche il DLSS, qui trovate le nostre impressioni) la nuova tecnologia di Nvidia è presente anche in Metro Exodus, e a breve arriverà anche su altri titoli come Shadow of the Tomb Raider.

Unreal Engine 4 ray tracing

Sicuramente gli sviluppatori hanno incontrato diverse difficoltà durante l’implementazione, come dimostra la travagliata storia di Battlefield V: DICE ha dovuto aggiornare il titolo diverse volte prima che si potesse avere un framerate stabile e di buon livello con il ray tracing attivo.

Sarà interessante vedere quanto velocemente gli sviluppatori che usano l’Unreal Engine implementeranno la nuova tecnologia all’interno dei loro prodotti. Chissà che un giorno, tramite un aggiornamento, non possa essere introdotto anche all’interno di titoli già usciti come Ace Combat 7 e Soulcalibur VI.

Non avete ancora acquistato Metro Exodus? Trovate la versione PC a questo indirizzo.