Storage

Hard disk da 1 TeraByte da Hitachi e Western Digital

Pagina 1: Hard disk da 1 TeraByte da Hitachi e Western Digital

Introduzione

La gara tra i produttori di hard disk, per raggiungere la capacità di un terabyte, è ormai terminata. Hitachi è stata la prima a commercializzare il Desktar 7K1000, seguita da WD con la serie Green Power Caviar e Seagate con il Barracuda 7200.11. Samsung è arrivata per ultima, con lo Spinpoint F1.

I dischi da un terabyte, quindi, diventeranno in breve tempo lo standard nel settore desktop, e non ci sorprende che i produttori si stiano dando dei nuovi obiettivi. Tanto Hitachi quanto Western Digital, infatti, hanno deciso di rivedere i propri prodotti, puntando su efficienza e prestazioni. Diamo il benvenuto all’Hitachi Deskstar 7K1000.B e al Western Digital Caviar Black 1 TB.

Capacità senza limiti, o quasi

Grazie a tecnologie come la perpendicular magnetic recording, che permette di immagazzinare bit più vicini tra loro magnetizzando le particelle in verticale, andare oltre il terabyte non è un problema. Seagate è pronta, infatti, con un modello da 1.5 terabyte basato su quattro piatti.

L’Hitachi Deskstar 7K1000 è basato su cinque piatti, il WD Caviar GP e il Seagate Barracuda 7200.11 usano entrambi quattro piatti. Allo stato attuale delle cose, si può raggiungere 1 TB di capacità con soli 3 piatti; è il caso del Samsung Spinpoint F1, e dei recenti Hitachi Deskstar 7K1000.B e Western Digital Caviar Black GP.

L’importanza di velocità ed efficienza

Non tutti hanno bisogno di un terabyte di spazio, ma ci sono anche altre ragioni per scegliere questi dischi. La capacità, certamente, è sempre un fattore importante, ma c’è anche la questione del prezzo; spendendo poco di più, rispetto a un HDD da 500 o 750 GB, ci si porta a casa più spazio, che dovrebbe durare più tempo. In altre parole, il costo per GB è più basso per gli hard disk più capienti.

I nuovi modelli rappresentano delle importanti revisioni dei modelli attuali, che incrementano prestazioni ed efficienza. La caduta dei costi assicura un ottimo rapporto costo per gigabyte, e la maggiore consapevolezza dei produttori riguardo ai consumi aiuta l’ultima generazione di hard disk da 7200 RPM a progredire nel campo delle prestazioni per watt.

Due nuovi dischi sulla piazza

I due nuovi condividono anche la velocità di rotazione, 7200 rpm, oltre al numero di piatti. Le prestazioni, però, sono diverse. Il modello di Hitachi, inoltre, fa parte di una gamma che offre anche capacità differenti.

Western Digital ha introdotto il nuovo disco sia sotto il marchio Caviar Black, che rappresenta la serie per gli appassionati, sia come RE3 (RAID Edition 3), sia per i server entry level.

Riusciranno questi dischi a battere l’impressionante throughput del Samsung Spinpoint F1? Ci sarà un nuovo vincitore?