CPU

I mini-PC Intel NUC hanno le CPU Broadwell nel loro futuro

Il NUC di Intel (Next Unit of Computing) è un prodotto molto interessante e rientra nella schiera dei mini-PC, prodotti che vanno in controtendenza rispetto a un mercato PC in affanno da parecchio tempo. Recentemente Intel ha presentato una versione con chip Bay-Trail, affiancandola ai modelli Haswell, ma sembra intenzionata a non fermarsi qui. Il prossimo passo sono infatti i prodotti Broadwell, i chip a 14 nanometri attesi tra la fine dell'anno e l'inizio del 2015, a seconda del settore.

Secondo il sito FanlessTech nel quarto trimestre arriveranno nuovi prodotti consumer, sia con chip Core i3 che Core i5, sotto il nome in codice Rock Canyon. I nuovi NUC dovrebbero avere una porta mini-HDMI, una mini-DisplayPort per gestire 4K e un massimo di tre monitor, porte USB 3.0, Wi-Fi e Bluetooth integrati e un coperchio sostituibile per "NFC e ricarica wireless".

Clicca per ingrandire

Non mancheranno porte SATA per SSD/hard disk da 2,5 pollici e opzionalmente dovremmo trovare anche uno slot M.2, l'interfaccia che connette con una o più linee PCIe moduli di memoria NAND Flash alla piattaforma, permettendo al sottosistema di archiviazione di superare il limite dell'attuale SATA 6 Gbps. Ne abbiamo parlato in modo dettagliato questo articolo.

Novità anche per l'ambito commerciale (chioschi, digital sign, etc.), con un NUC con Broadwell atteso sempre nel quarto trimestre. Al suo interno un Core i5 con supporto vPro e TPM, ma per il resto le specifiche rimangono simili ai modelli consumer, salvo la presenza di due porte mini-DisplayPort.

Clicca per ingrandire

Tra le altre piattaforme menzionate ecco le soluzioni DE3815TYKHE e DE3815TYBE, in arrivo nel primo trimestre. A bordo un SoC Bay Trail raffreddato senza ausilio di ventole, cioè passivamente, affiancato da 4 GB di eMMC e una miriade di porte di I/O.