CPU

Il Core i5-12400 tallona il Ryzen 5 5600X anche in content creation

Il noto leaker del mondo hardware Tum_Apisak  ha scovato nuovi benchmark del Core i5-12400, recentemente apparso su ebay, nel database di PugetBench.

Non è la prima volta che vediamo un Alder Lake messo alla prova in vari benckmark mostrando performance entusiasmanti, in questo caso però possiamo vedere come il processore Intel viene messo a confronto col suo diretto rivale sul mercato, il Ryzen 5 5600X, utilizzando Adobe Premiere Pro come metro di paragone.

Mettendo assieme tutti i leak trapelati fino ad ora, sappiamo che il Core i5-12400 sarà realizzato a partire da 6 core Golden Cove operanti a 2.5 GHz con un boost fino a 4.4GHz, 18 MB di cache L3 ed un PBP di 65 W. Il Ryzen 5 5600X è invece composto da 6 core Zen 3 operanti a 3.7 GHz con boost a 4.6 GHz, 32 MB di cache L3 ed un TDP di 65 W.

Alder Lake benckmark

La CPU AMD è sprovvista di opzioni grafiche integrate e questo dovrebbe metterla a confronto diretto non con un i5-12400, ma con un i5-12400F, anch’esso senza grafica integrata; in realtà questa differenza non è rilevante ai fini delle prestazioni, dato che le performance dei chip Intel si equivalgono tra serie F e CPU con grafica integrata.

È bene sapere che nonostante i primi processori siano già stai stati spediti agli OEM non possiamo sapere se il Core i5-12400 in prova fosse un esemplare di pre produzione o meno. In ogni caso, è stato abbinato a memorie DDR4-2400, mentre il Ryzen utilizzava delle più veloci DDR4-4000; entrambe le CPU sono poi state abbinate a una scheda video RTX 3060 Ti e Windows 10 21H1 (19043).

La differenza in prestazioni è così contenuta che potrebbe facilmente rientrare nell’errore del benchmark: il divario si ferma infatti a 1,4% e potrebbe anche essere causata dalla differenza in velocità delle RAM, un limite per la CPU di Intel che potrebbe offrire prestazioni superiori al Ryzen 5 se abbinata alle giuste memorie. Sfortunatamente per ora si tratta solo di indiscrezioni, ma speriamo che siano confermate una volta che i processori arriveranno sul mercato.