Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Inno3D RTX iChill X3 Jekyll, arrivano le schede video dalla doppia personalità

Le nuove schede RTX presentate da Inno3D integrano il sistema di raffreddamento iChill X3, che permette all'utente di personalizzarne il raffreddamento cambiando la fascia delle ventole.

Inno3D ha presentato le nuove RTX iChill X3 Jekyll, le prime schede video ad utilizzare il sistema di raffreddamento iChill X3 di cui vi abbiamo parlato qualche tempo fa.

iChill X3 consiste in un sistema di raffreddamento “personalizzabile”: permette agli utenti di cambiare la fascia delle ventole in base alle proprie esigenze, scegliendo tra tre ventole Scythe da 90 mm o due ventole da 100 mm con 15 pale Turbine. La configurazione con tre ventole è consigliabile se si vogliono le prestazioni massime, mentre se vi interessa la silenziosità è meglio scegliere l’altra.

Le schede video presentate da Inno3D sono basate su chip RTX 2070 e RTX 2080 e raggiungono frequenze, rispettivamente, di 1815 e 1845 MHz in boost. Il nome Jekyll deriva proprio da “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde”, celebre racconto di Stevenson, e richiama la “doppia natura” della scheda derivante dal doppio sistema di raffreddamento.

Nella configurazione con tre ventole entra in gioco la tecnologia AI Temperature Control, che permette di raffreddare al meglio la scheda. La ventola centrale viene regolata in base alla temperatura della GPU, mentre le altre due in base a quella di memorie e VRM.

La scheda è ricoperta di RGB e ricorda, a detta di Inno3D, le auto dei primi film “Fast and Furious”, dove i neon la facevano da padrone. L’illuminazione non è limitata al frame ma si estende anche sul PCB. Sul lato è presente un display OLED che permette di monitorare in tempo reale parametri come velocità delle ventole e frequenza di GPU e memorie.