Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Periferiche di Rete

Intel non ha dubbi: Stratix 10 è l’FPGA più veloce al mondo

Mentre tutti gli appassionati di computer vogliono avere da Intel notizie sui futuri processori desktop a 10 nanometri, la casa di Santa Clara in queste ore ha scelto di portare all'onore delle cronache il nuovo FPGA Stratix 10, un chip programmabile capace di processare ben 10 trilioni di operazioni in virgola mobile al secondo. "È il chip più veloce al mondo nel suo genere".

Si tratta quindi di un chip da 10 TFLOPs, con disparati campi di applicazione, dal riconoscimento vocale alle reti 5G, dall'intelligenza artificiale fino al processo di informazioni complesse in server. La sua "riprogrammabilità" è il punto di forza: dopo essere stato usato per un'operazione specifica, magari l'IA, può essere messo all'opera con un altro tipo di carico totalmente diverso.

intel stratix 10 fpga 01

Per raggiungere quel livello di prestazioni Intel ha stipato ben 30 miliardi di transistor in un chip prodotto a 14 nanometri. Giusto per fare un confronto – non si tratta ovviamente di chip in diretta concorrenza – le CPU Ryzen a 8 core di prima e seconda generazione contano all'incirca 4,8 miliardi di transistor e un EPYC da 32 core, formato da più die Zeppelin, si ferma a poco più di 19 miliardi.

Purtroppo Intel non ha diffuso il numero di transistor contenuti nelle sue ultime CPU, ma l'azienda ha comunque affermato che si tratta di tre volte la quantità che si ritrova "nei chip che funzionano nei desktop e portatili più veloci oggi".

intel stratix 10 fpga 02

La famiglia di soluzione Stratix 10 è disponibile in package di dimensioni differenti a seconda di quanti elementi logici e altre caratteristiche sono integrate. Il chip più piccolo ha dimensioni di 35 x 35 mm, mentre quello più grande arriva a 55 x 55 mm. La capacità di gestire 10 trilioni di operazioni al secondo richiede un bandwidth elevato, quindi l'FPGA Stratix 10 ha fino a 144 linee full duplex per lo scambio dei dati, con velocità seriale fino a 58 Gbps. A detta di Intel all'interno del chip possono passare l'equivalente di 420 dischi Blu-Ray ogni secondo.