Computer Portatili

Lenovo svela Yoga 2 Pro e ThinkPad Yoga, i trasformisti

Per Lenovo squadra che vince non si cambia. Forte dei pareri positivi ottenuti con la linea IdeaPad Yoga (11 e 13 pollici), l'azienda cinese ha deciso di continuare a lavorare su soluzioni convertibili con Yoga 2 Pro e ThinkPad Yoga. I nuovi prodotti, presentati all'IFA, affinano il design precedente senza impattare sull'esperienza d'uso.

Yoga 2 Pro è un prodotto Windows 8.1 Pro un po' più leggero e sottile rispetto all'IdeaPad Yoga 13. È però senza dubbio lo schermo da 13,3 pollici raggiunge 3200 x 1800 pixel (276 PPI) la novità più importante, laddove il predecessore aveva un pannello da 1600 x 900 pixel. Sul fronte hardware non poteva mancare il passaggio ad Haswell, ma non c'è una GPU dedicata.

Completano la dotazione la memoria DDR3L fino a 8 GB, SSD di differenti capacità (da 128 a 512 GB), una tastiera retroilluminata e le classiche opzioni di connettività, tra cui una porta USB 3.0, una USB 2.0, il Bluetooth 4.0 e Wi-Fi n a 2.4 GHz (purtroppo non è dual-band). Lenovo promette un'autonomia di circa sei ore, non molte a dire la verità, ma andrà verificato con una prova approfondita. Il prezzo? 1099 dollari, con disponibilità a ottobre.

ThinkPad Yoga è un prodotto rivolto maggiormente agli utenti business, più pesante e spesso dello Yoga 2 Pro e con caratteristiche tecniche differenti. L'azienda ha realizzato un convertibile che conserva sempre lo spirito "multi-uso", ma che non si fa mancare il famoso TrackPoint. Le specifiche non indicano un prodotto che brilla per "innovazione", ma stabilendo un prezzo di 949 dollari (debutta a novembre) l'azienda ha dovuto fare delle rinunce.

Lo schermo è da 12,5 pollici e 1366 x 768 pixel (un pannello da 1920 x 1080 è disponibile come opzione) e la piattaforma è l'Haswell di Intel, affiancata da 4/8 GB di memoria DDR3L. Sul fronte dell'archiviazione ecco un hard disk fino a 1 TB, anche se in via opzionale è sempre possibile installare un SSD fino a 256 GB. Non mancano due porte USB 3.0 e l'autonomia dichiarata è di sette ore. Interessante il sistema "lift and lock" che blocca i tasti della tastiera mentre siete in modalità tablet per impedire movimenti e li fa "rientrare" per creare una superficie piana e ininterrotta (qui un video). La è tastiera a vista, ma così il tutto e più solido.