Tom's Hardware Italia
Periferiche di Rete

Marvell compra i chip Ethernet di Aquantia per 452 milioni di dollari

Aquantia Corporation, azienda che realizza chip di connettività Ethernet ad alta velocità, finisce nelle mani di Marvell Technology per 452 milioni. L'obiettivo comune è espandersi nel settore dell'automotive, dove la tecnologia Ethernet sta prendendo sempre più piede.

Marvell Technology ha acquisito Aquantia Corporation, il cui nome forse non vi risulterà del tutto estraneo, dato che realizza chip di connettività Ethernet ad alta velocità (2,5G/5G/10G) che negli ultimi anni abbiamo ritrovato su diverse motherboard di fascia alta.

I consigli di amministrazione delle due aziende hanno approvato l’operazione che nel complesso è valutata 452 milioni di dollari. L’acquisizione di Aquantia completa l’insieme di prodotti di connettività Marvell, accelerando (secondo l’azienda) “la visione per il futuro della connettività in ambito automotive con la velocità necessaria per garantire la guida autonoma di Livello 4 e 5 (qui una spiegazione, ndr)”.

L’industria dell’automotive sta infatti adottando sempre di più la connettività Ethernet all’interno dei veicoli, con “il numero di porte che dovrebbe crescere drasticamente, con una traiettoria di crescita annualizzata del 62%, da 53 milioni nel 2018 a 367 nel 2022”.

“L’acquisizione di Aquantia alimenterà la leadership di Marvell nella trasformazione della connettività all’interno delle auto verso Ethernet ad alta velocità nel prossimo decennio”, ha dichiarato Matt Murphy, presidente e CEO di Marvell. “Allo stesso tempo, Aquantia estende la nostra impronta nel segmento in rapida espansione delle infrastrutture di rete Multi-Gig e crea un portfolio end-to-end di primo piano nella connettività Ethernet”.

Faraj Aalaei, presidente e CEO di Aquantia, ha sottolineato come le due aziende “condividano una visione dove la rete – che sia in un’auto autonoma, un’applicazione enterprise o un’infrastruttura cloud – può alimentare l’economia dei dati. Questa è una fantastica opportunità, in quanto i nostri clienti beneficeranno della scala globale di Marvell e dell’espansione delle applicazioni di rete Multi-Gig”.