Tom's Hardware Italia
Software

Microsoft aggiorna Paint aggiungendo i controlli da tastiera

Microsoft dove rimuovere Paint da Windows e mandarlo in pensione dopo 30 anni di onorato servizio. Non solo l'azienda ci ha ripensato, ma l'ha anche aggiornato.

Doveva sparire da Windows e invece Paint è ancora qui, e vive e lotta insieme a noi, tanto che Microsoft l’ha addirittura aggiornatoMicrosoft ha rilasciato nelle scorse ore un update dedicato a Paint nelle build dedicate ai Windows Insiders, e che tutti gli altri vedranno nel Windows 10 May 2019 Update.

Di cosa si tratta? Con il nuovo aggiornamento, la casa di Redmond ha aggiunto delle importanti funzionalità che consentono di gestire il programma esclusivamente tramite la tastiera senza la necessità di un mouse.

Adesso è infatti possibile controllare il cursore attraverso i tasti freccia della tastiera, con la barra spaziatrice si potrà accedere a tutti gli strumenti, infine basterà digitare la combinazione CTRL+frecce per muovere il foglio.

Si tratta quindi di un aggiornamento molto importante, soprattutto se si pensa che in ambito professionale esistono tastiere che integrano strumenti dedicati per muoversi attraverso le sezioni di un foglio da disegno, o gestire il ridimensionamento, tutte funzioni che prima erano affidate esclusivamente al mouse. In realtà però il tutto è stato pensato per favorire persone affette da disabilità, che potrebbero trarre giovamento di un ulteriore metodo d’interazione con il software.

L’integrazione dei controlli da tastiera non è l’unico cambiamento; Microsoft afferma di aver reso Paint più efficace con i software di lettura schermo come Windows Narrator.

“Fateci sapere cosa funziona e cosa possiamo aggiungere per migliorarlo”, scrive in un post sul blog il team responsabile di MSPaint, segno che non solo il supporto non è stato abbandonato, ma anzi che Microsoft ha dedicato nuove risorse allo sviluppo e l’aggiornamento del software.

Un disegno fatto con Microsoft Paint, completamente con la tastiera.