Software

Microsoft Start, il nuovo feed di notizie personalizzato

Microsoft ha lanciato Microsoft Start, un feed di notizie personalizzato che si integra in Windows 11 ed è anche accessibile online e su iOS e Android. Microsoft Start è molto simile al feed MSN che esiste oggi e a Microsoft News: l’azienda ha deciso di rinominarli in Microsoft Start e integrare il feed nella sezione dei widget di Windows 11 e nella barra delle applicazioni di Windows 10.

Proprio come Microsoft News, Microsoft Start include notizie e media channel di oltre 1.000 editori. Microsoft afferma di usare algoritmi di intelligenza artificiale e apprendimento automatico per ordinare le notizie presentate agli utenti e per personalizzare i contenuti in base agli interessi e al modo in cui si interagisce con i contenuti. C’è anche una certa “moderazione umana” coinvolta, ma – come riporta The Verge – Microsoft ha licenziato decine di giornalisti e operatori editoriali presso le sue organizzazioni Microsoft News e MSN l’anno scorso, per far posto all’intelligenza artificiale, quindi non è chiaro quanto saranno coinvolti gli editori.

Photo Credits: Microsoft

Microsoft Start farà emergere le notizie principali, i consigli personalizzati e i risultati sportivi o il meteo nel suo feed. Si tratta proprio della combinazione degli sforzi di Microsoft negli ultimi anni con MSN, Microsoft News e il widget della barra delle applicazioni in Windows 10. MSN non scomparirà, ma Microsoft Start sarà il nuovo marchio per Microsoft News.

Il sito web autonomo, MicrosoftStart.com, sarà accessibile da tutti i browser web moderni e le versioni mobili di Microsoft News verranno rinominate in Microsoft Start. Una volta lanciato Windows 11 il prossimo mese, Microsoft Start sarà disponibile anche sotto forma di widget dalla sezione dedicata del nuovo sistema operativo. Microsoft Edge includerà anche un feed Microsoft Start nella pagina “Nuova scheda”. Windows 11 dovrebbe essere lanciato ufficialmente durante la prima settimana di ottobre, quando sarà disponibile solo per alcuni dispositivi selezionati, per poi essere implementato su larga scala all’inizio del 2022 tramite aggiornamento su Windows Update per i dispositivi compatibili.

Se volete provare Microsoft Start, potete farlo per ora visitando la pagina web dedicata o tramite le app mobili per iOS e Android disponibili rispettivamente nell’App Store e nel Google Play Store.