Monitor

MSI presenta il nuovo monitor ultrawide MAG301CR

MSI ha presentato il nuovo monitor MAG301CR, un modello ultrawide da 30 pollici con risoluzione WFHD (2560×1080) con refresh rate da 200Hz e tempo di risposta MPRT di solo 1ms. Si tratta di un monitor curvo, indirizzato ai professionisti dell’ambiente E-sport e ai giocatori competitivi.

Per il nuovo monitor, come di consueto, MSI sfrutta un pannello VA che abbina l’elevato refresh rate da 200Hz alla tecnologia FreeSync di AMD, che sincronizza le immagini prodotte dalla scheda video con quelle visualizzate a schermo in modo da eliminare completamente il fastidioso effetto tearing. Il pannello è in grado di offrire una copertura dello spazio di colore DCI-P3 del 98,29% e del 127,39% dello spazio sRGB.

Si tratta inoltre di un monitor con una curvatura di 1500R, che garantisce una maggiore immersività nel mondo di gioco e che, grazie anche alla superficie antiriflesso, evita che le fonti di luce esterne influiscano sulla visibilità. A tal proposito non manca il supporto al Black Equalizer, che favorisce la visibilità nelle aree scure. Il monitor inoltre offre un rapporto di contrasto di tipico di 3000:1 ed è certificato HDR Ready, anche se con una luminosità massima che si limita a 300 nit, l’esperienza HDR risulta probabilmente poco fruibile.

“Abbiamo progettato Optix MAG301CR pensando ai giocatori multitasking. Rispetto ai tradizionali pannelli 16:9, il nostro formato 21:9 offre una dimensione dello schermo maggiore e un angolo di visione più ampio, il che significa uno spazio maggiore per aprire più finestre contemporaneamente durante il gioco, la navigazione web o la visione dei video. Siamo entusiasti di offrire ai giocatori un monitor che non solo si adatta alle loro esigenze quotidiane, ma che offre loro anche un vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti grazie a un gameplay più fluido, molte opzioni di personalizzazione e prestazioni che possono tenere il passo anche con la maggior parte giochi competitivi” ha affermato Andy Tung, CEO di MSI US.

Non manca il supporto ad una delle app più apprezzate dagli amanti del brand, l’MSI OSD 2.0 che permette di gestire l’intera gamma di impostazioni del monitor direttamente da Windows (senza quindi la necessità di entrare nel menù OSD) e attraverso il quale è possibile salvare diversi profili a seconda dell’utilizzo, potendo poi passare da uno all’altro in maniera semplice e veloce. Presente anche l’illuminazione RGB, grazie all’anello che si trova nella parte posteriore dove il monitor è fissato alla base.

Proprio in merito alla base d’appoggio, si tratta del primo monitor di MSI regolabile praticamente in ogni direzione: potrà essere ruotato e inclinato, inoltre sarà possibile regolarne l’altezza o utilizzarlo in modalità pivot. In alternativa il monitor può essere fissato alla parete grazie ad un attacco VESA 75×75.

Sul fronte della connettività ritroviamo un pannello I/O che include tutta la dotazione di cui un giocatore possa avere bisogno. È presente il tradizionale ingresso DisplayPort 1.2, insieme ai due HDMI 2.0 ed il jack per le cuffie da 3,5mm, a cui si aggiungono due porte USB 3.2 Gen2 Type-A, una porta USB 3.2 Gen2 Type-B ed una porta Type-C.

Il monitor è attualmente disponibile presso i rivenditori statunitensi, partner di MSI, al prezzo di 349,99 dollari, ma la società non ha ancora specificato prezzo e disponibilità per l’Italia.

Se cerchi un monitor con alto refreshrate, spendendo veramente poco, su Amazon puoi trovare l’LG UltraGear 24GL600F da 24 pollici e refreshrate a 144Hz.