Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
CPU

Non ci sarà un Ryzen 7 2800X nella nuova gamma AMD?

Nelle ultime ore sono trapelate (o almeno così parrebbe) informazioni molto dettagliate sulla gamma Ryzen di seconda generazione, o Ryzen 2000 se preferite, oltre ai piani futuri di AMD. Non trattandosi di informazioni ufficiali vi invitiamo a prendere il tutto con cautela, potrebbe anche trattarsi di un fake.

Stando alle slide – che potete visionare su questo sito se siete curiosi – non vi sarebbe in arrivo un Ryzen 7 2800X, naturale sostituto di Ryzen 7 1800X.

La gamma Ryzen vedrebbe quindi nel Ryzen 7 2700X il suo portabandiera. Questo processore con 8 core e 16 thread dovrebbe avere un prezzo di 369 dollari, una frequenza base di 3,7 GHz e una boost di 4,35 GHz, con un TDP di 105W.

A seguire il modello 2700 (299 dollari), con la stessa configurazione di core e thread, ma un TDP di 65 watt figlio di frequenze più basse: 3,2 / 4,1 GHz. Nella gamma in arrivo ad aprile vi sarebbero anche due Ryzen 5, 2600X e 2600, entrambi con 6 core e 12 thread. Il primo avrebbe un TDP di 95 watt e frequenze di 3,6 / 4,25 GHz, il secondo di 3,4 / 3,9 GHz. Per i due processori è indicato un prezzo di 249 e 199 dollari.

Secondo alcune slide, Ryzen 7 2700X sarebbe in grado di garantire un frame rate medio del 5% maggiore a Ryzen 7 1800X su una piattaforma con GTX 1080 giocando in Full HD Ultra, mentre un'altra slide parla di una differenza, in favore dell'Intel Core i7-8700K, del 7,7% nel frame rate medio nei giochi, sempre sulla stessa configurazione e alla medesima risoluzione e dettaglio.

Un'altra slide afferma che le schede madre della serie 400 (X470 e B450) garantiranno il supporto a Precision Boost Overdrive, una funzione non presente sulle attuali schede madre Ryzen. Si tratta di una funzionalità che dovrebbe permette alla frequenza di salire ancora di più rispetto a XFR2. Confermata comunque la compatibilità delle vecchie motherboard con i nuovi processori.

Su un altro sito sembrerebbero inoltre trapelati i nomi in codice dei futuri processori Zen 2 e Zen 3. Di Matisse e Picasso si era già parlato in passato, il primo come successore dei Ryzen di seconda generazione desktop (Pinnacle Ridge in arrivo questo aprile) e l'altro come successore delle attuali APU Raven Ridge (Ryzen 5 2400G e Ryzen 3 2200G). La slide indica per il 2020 due nuovi nomi in codice, Vermeer e Renoir, ma secondo indiscrezioni ci sarà anche un'APU "value" per il settore mobile chiamata "Dali". 

AMD Ryzen 2018 2020 Roadmap

Per quanto riguarda il successore dei Ryzen Threadripper di seconda generazione attesi questa estate, vediamo un nome inedito, Castle Peak. Arriverà nel 2019 con architettura Zen 2. L'anno successivo dovremmo vedere un'altra piattaforma workstation, presumibilmente basata su architettura Zen 3, ma non c'è ancora un nome in codice.

AMD Ryzen 2000 Series

Infine sempre lo stesso sito ospita una slide che confermerebbe l'assenza di Ryzen 7 2800X nella gamma di CPU AMD in arrivo in aprile. Sarà tutto vero o tutto falso? Come sempre sarà il tempo (poche settimane) a stabilirlo.