Case e PC Completi

NUC 9 Extreme “Ghost Canyon” al CES 2020: un PC dentro a un PC

Al CES 2020 Intel non ha solo anticipato l’arrivo delle CPU Core di decima generazione della serie H per i notebook gaming, ma ha anche mostrato il NUC 9 Extreme, anche detto Ghost Canyon.

Il sistema ridefinisce totalmente quello che ci si aspetta dai NUC, in quanto ci troviamo di fronte a un case molto più grande dei modelli precedenti. Il motivo? Al suo interno ospita un backplane, ossia una scheda principale (PCB), con due slot PCI Express.

All’interno, un modulo installabile chiamato Element – di cui abbiamo già parlato in precedenza – è quello che costituisce il computer vero e proprio poiché ospita processore, I/O e slot di memoria in uno slot PCI Express standard.

Intel ha aperto questo design ai propri partner, quindi vedremo altre aziende adottarlo e modificarlo alla bisogna. Il NUC Ghost Canyon adotta processori Core mobile di nona generazione fino a otto core, ma in futuro arriveranno nuove versioni ancora più potenti.

A causa del nuovo design e il fatto che il modulo è essenzialmente un sistema completo, gli utenti possono semplicemente inserire un nuovo modulo per fare un aggiornamento. Lo chassis supporta anche schede video desktop tradizionali, ma con una lunghezza limitata a circa 20 cm. Ci aspettiamo quindi che arriveranno in commercio GPU dedicate adattabili al nuovo NUC.

Ghost Canyon era già trapelato lo scorso ottobre su un forum cinese, anche se si trattava di un engineering sample. Il NUC 9 Extreme misura 238 x 216 x 96 mm (L x W x H) e le opzioni di processore dovrebbero comprendere Core i9-9980HK, Core i7-9750H e Core i5-9300H, tutti e tre con un TDP di 45 watt e con un numero di core da 4 fino a 8.

Il pannello frontale del NUC ospita il pulsante di accensione, il lettore di schede SD, due USB 3.1 Gen 2 Type-A e un singolo jack audio da 3,5 mm. Il dispositivo è dotato di pannelli laterali a nido d’ape che permettono all’aria fresca di entrare da entrambi i lati per raffreddare i componenti interni. Intel ha inoltre posizionato una coppia di ventole di raffreddamento da 80 mm per espellere l’aria calda.

L’alimentatore integrato è da 500 W ed è posizionato sul fondo del NUC per alimentare il modulo Element mediante un connettore PCIe a 8 pin. Al momento non abbiamo ulteriori dettagli su prezzo e disponibilità.